/ Politica

Politica | 27 novembre 2020, 16:00

Varazze 2021, Piacentini: "Io e Pierfederici andiamo d'accordo, lavoriamo in continuità". Intanto le minoranze pensano ad una lista unica

Lanfranco (M5S): "Ad oggi non c'è nessun nome, dal nostro punto di vista ci vuole un candidato di una lista civica"

Varazze 2021, Piacentini: "Io e Pierfederici andiamo d'accordo, lavoriamo in continuità". Intanto le minoranze pensano ad una lista unica

"Andiamo d'accordo, non c'è nessun problema, la vediamo uguale sulla quasi totalità delle cose ed Essere Varazze si presenterà per quello che è stato alle comunali dello scorso anno".

L'assessore Filippo Piacentini ha confermato così di voler proseguire nella continuità in vista delle prossime elezioni comunali del prossimo anno, assicurando che il suo rapporto con il vicesindaco, primo cittadino reggente (dopo che il consiglio comunale aveva dichiarato decaduto Alessandro Bozzano visto l'elezione come consigliere regionale), è solido, smentendo così le voci di una futura frattura.

"Sarebbe una stupidaggine ripartire con altre persone che dovrebbe inoltre capire come funziona l'ingranaggio comunale. Andiamo avanti con il programma della città" ha proseguito Piacentini.

Resterà da capire chi dei due sarà il candidato sindaco, alle ultime elezioni comunali Pierfederici aveva ricevuto 486 preferenze, contro le 427 dell'ex vicesindaco. Pare essere sicuro l'appoggio di Cambiamo del presidente della Regione Giovanni Toti così come quello della Lega (terzo a voti nel 2019 Ambrogio Giusto con 325).

Intanto le minoranze stanno ragionando per mettere in campo una triplice alleanza. Il capogruppo del M5S Massimo Lanfranco e la capogruppo di Vola Varazze Paola Busso si sono già incontrati per elaborare una strategia per le prossime amministrative e non è da escludere che a loro si aggiunga anche Gianantonio Cerruti di Patto per Varazze.

 "Ci vedremo per condividere un programma che era già compatibile un anno e mezzo fa, nel giro di un mese ci vedremo per tirare fuori un candidato unico - spiega il pentastellato Lanfranco - Ad oggi non c'è nessun nome, dal nostro punto di vista come M5S ci vuole un candidato di una lista civica, che non deve essere stato impegnato con il Pd, nello stile di Conte e Sansa".

"Consideriamo Varazze senza Bozzano contendibile e l'obiettivo è giocarcela uno contro uno, no allo spacchettamento con altre liste" ha concluso il capogruppo pentastellato.

"Logico che si parla con tutti in questa fase, però al momento non c'è nulla di concreto da questo punto di vista - dice Gianantonio Cerruti - siamo a livello di colloqui generali, senza nessun impegno. L'importante è ragionare per la città, se c'è un progetto, idee, per portare avanti un discorso programmatico".

 

 

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium