/ Politica

Politica | 28 novembre 2020, 11:20

Depuratore Servizi Ambientali, Brunetto (Lega): "Non si può più aspettare, Regione deve intervenire a fianco dei sindaci del territorio"

"I Comuni continuano a versare oneri importanti, ma nel bilancio approvato dalla società ancora nessun 'business plan' per il collegamento da Borgio e Val Maremola"

Depuratore Servizi Ambientali, Brunetto (Lega): "Non si può più aspettare, Regione deve intervenire a fianco dei sindaci del territorio"

Non si può più aspettare. Regione Liguria deve intervenire a fianco dei sindaci del territorio. Occorre trovare una soluzione al più presto per il collegamento al depuratore di Borghetto S. Spirito dei Comuni della Val Maremola e di Borgio Verezzi e per il completamento di quello di Pietra Ligure”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale Brunello Brunetto (Lega) che si è mosso subito e stamane ha già incontrato il sindaco di Borghetto Giancarlo Canepa.

Lunedì - ha aggiunto Brunetto - contatterò il presidente della Servizi Ambientali Spa e porterò la questione all’attenzione della giunta regionale. Infatti, accade che il bilancio approvato dalla società, ancora una volta, non preveda un ‘business plan’ per la realizzazione del collegamento al depuratore consortile di Borghetto S. Spirito dei Comuni di Borgio Verezzi, Giustenice, Tovo San Giacomo, Magliolo, né il completamento di quello di Pietra Ligure, nonostante i Comuni continuino a versare oneri importanti ma non usufruiscano di un servizio completo". 

"L’allarme lanciato ieri dai sindaci del territorio non può essere ignorato da Regione Liguria perché si tratta di un’opera fondamentale per i cittadini di questo comprensorio” conclude il consigliere regionale.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium