/ Politica

Politica | 28 novembre 2020, 12:44

Il referendum sul taglio dei parlamentari cambia la geografia elettorale ligure: savonese spaccato in 2 per la Camera

Ponente di Savona nel collegio con l'imperiese, levante con parte della città metropolitana di Genova. Discorso diverso invece al Senato con un unico collegio dal confine alò capoluogo di regione. La Liguria perde 9 seggi in totale

Il referendum sul taglio dei parlamentari cambia la geografia elettorale ligure: savonese spaccato in 2 per la Camera

l taglio dei parlamentari offrirà diverse novità nella geografia elettorale della Liguria. Il 5 novembre è entrata in vigore la legge costituzionale 19 ottobre 2020, n1, diretta conseguenza dell’esito favorevole del referendum costituzionale confermativo del 20 e 21 settembre. 

La legge costituzionale determina il nuovo numero di parlamentari in 400 deputati e 200 senatori elettivi e ciò comporta, a legislazione elettorale invariata, una corrispondente modifica del numero dei collegi elettorali e dei relativi confini. 

Per la Camera dei deputati la regione Liguria, con 1.570.694 abitanti al censimento del 2011 e 234 comuni alla data della relazione, è inclusa in un’unica circoscrizione che comprende le tre province di Imperia, Savona e La Spezia e la città metropolitana di Genova. 

La legge n. 51/2019, applicata secondo le modifiche introdotte dalla legge costituzionale n. 1/2020, assegna:

- Per la Camera - 4 collegi uninominali e 6 seggi plurinominali, per un totale di 10 seggi.

Per il Senato della Repubblica - 2 collegi uninominali e 3 seggi plurinominali, per un totale di 5 seggi.

Rispetto alle elezioni politiche del 2018 la Liguria perde 6 seggi alla Camera e 3 al Senato. Con la nuova conformazione si parla di un seggio uninominale per 392.674 alla Camera e per 785.347 persone al Senato (media ndr)

Come cambierà la geografia elettorale ligure? 

CAMERA - COLLEGI UNINOMINALI 

La provincia di Imperia e parte di quella di Savona, compresa la città capoluogo, le città a ponente di essa e la Val Bormida, vengono accorpate, finendo sotto il collegio uninominale 001. I comuni da Albisola Superiore a Varazze, insieme a quelli della Valle dell'Erro e del comprensorio del Beigua invece vengono inseriti nel collegio uninominale 002 insieme a parte della città metropolitana di Genova.

Quest'ultima ha una dimensione demografica sufficiente a definire due collegi uninominali. Il comune capoluogo della Liguria ha una popolazione oltre la soglia ammessa. Quindi Genova viene divisa fra due collegi uninominali Camera ottenuti mediante aggregazioni dei nove municipi nei quali esso si articola. Il centro del comune, identificato dai municipi Centro Ovest e Centro Est, è stato mantenuto unito. 

Al contrario, le tre province hanno una dimensione demografica inferiore alla soglia minima e pertanto si è reso necessario definire alcuni collegi inter-provinciali.

È stato definito, quindi, il collegio Liguria - U01 formato dall’intera provincia di Imperia aggiungendo, per rispettare le soglie demografiche e per continuità geografica, i Sì di Albenga e Finale Ligure (della provincia di Savona), il Sl di Savona, limitatamente al comune capoluogo e a quelli di Quiliano, Vado Ligure, Bergeggi, Vezzi Portio, Spotorno e Noli e il Sl di Cairo Montenotte, limitatamente ai comuni di Cosseria, Cengio, Carcare, Altare, Roccavignale, Millesimo, Pallare, Mallare, Massimino, Murialdo, Osiglia, Bormida, Calizzano, Bardineto. La popolazione della provincia di Savona nell’ambito del collegio Liguria - 01 è pari al 50,9%, quella complementare della provincia di Imperia ne rappresenta il 49,1%.

A levante si definisce il collegio inter-provinciale La Spezia-Genova Liguria - U04 che comprende l’intera provincia di La Spezia e, per rispettare le soglie demografiche e la continuità geografica, i sistemi locali di Sestri Levante (inter-provinciale GE-SP), Chiavari e Rapallo (della città metropolitana di Genova). La popolazione del collegio appartiene per il 57,3% alla provincia di La Spezia e per il complementare 42,7% a Genova.

Il collegio Liguria - U03 comprende sei municipi del comune di Genova (I - Centro Est, II - Centro Ovest, III - Bassa Val Bisagno, IV - Media Val Bisagno, VIII - Medio Levante e IX - Levante), l’Unione dei comuni dell’Alta Val Trebbia, che gravitano sul comune di Genova tramite la SS 45 e la SP 226

e, per contiguità geografica e rispetto delle soglie di popolazione, i comuni di Bargagli, Bogliasco, Davagna, Lumarzo, Pieve Ligure, Sori e Torriglia della porzione orientale del Sl di Genova. La popolazione di questo collegio risiede tutta nella città metropolitana di Genova.

Il collegio Liguria - U02, inter-provinciale Genova-Savona, comprende la parte occidentale del comune di Genova (municipi V - Val Polcevera, VI - Medio Ponente e VII - Ponente) e, per rispettare le soglie demografiche e la continuità geografica, l’Unione dei comuni dello Scrivia e i comuni contigui di Campomorone, Ceranesi, Mignanego, Sant’Olcese e Serra Riccò (collegati al capoluogo con l’asse autostradale A7), i comuni di Arenzano, Cogoleto e Mele (del Sl di Genova), il Sl di Ovada (per la parte ligure, collegata al capoluogo con l’A26 “dei trafori”), tutti appartenenti a Genova. Il collegio comprende inoltre le porzioni orientali dei Sl di Savona e Cairo

Montenotte non incluse nel Collegio Liguria - U01, come precedentemente descritto (rispettivamente per i due Sì: comuni di Albisola Superiore, Albissola Marina, Stella, Varazze, Celle Ligure, Pontinvrea, Mioglia, Sassello e Urbe e comuni di Cairo Montenotte, Dego, Piana Crixia, Giusvalla), tutti appartenenti alla provincia di Savona. La popolazione di Genova rappresenta l’82,0% di quella del collegio; quella della provincia di Savona il complementare 18,0%.

SENATO - COLLEGI UNINOMINALI 

Considerando le soglie di popolazione per la definizione dei collegi uninominali Senato, il numero di residenti nelle unità amministrative della circoscrizione e la loro collocazione geografica, si rende necessario attribuire parti della Città Metropolitana di Genova ad ambedue i collegi assegnati alla Liguria. 

Il capoluogo Genova, che per dimensione demografica potrebbe formare da solo un collegio, è collocato geograficamente in posizione intermedia nel territorio regionale e quindi è stato necessariamente frazionato, attraverso l’aggregazione di

municipi interi, coerentemente con quanto si è fatto per i collegi della Camera. Il disegno dei due collegi garantisce l’integrità dei confini delle tre province di Imperia, Savona e La Spezia. 

Quindi, Imperia, Savona e parte di Genova saranno sotto il collegio Liguria U01, che riguarda un totale 761.408 abitanti, il 28% della provincia di Imperia per 214.502.

COLLEGI PLURINOMINALI - CAMERA E SENATO

Il numero di collegi uninominali e di seggi plurinominali assegnati alla circoscrizione rende possibile soltanto la definizione di un unico collegio plurinominale, Liguria - P01 che comprende l’intera circoscrizione elettorale 1.570.694 abitanti.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium