/ Attualità

Attualità | 11 gennaio 2021, 18:12

#IoApro, la protesta di ristoranti, bar e palestre pronta a sbarcare anche in Liguria il 15 gennaio

Il fronte di protesta contro le chiusure prolungate si sta allargando: dalla Germania, passando per la Svizzera, è arrivato in Italia e anche i ristoratori liguri sono pronti ad aderire

#IoApro, la protesta di ristoranti, bar e palestre pronta a sbarcare anche in Liguria il 15 gennaio

#IoApro. Questo l'hashtag che sta spopolando sui social tra i ristoratori, i baristi e i titolari delle palestre che hanno deciso di dar vita ad una protesta per il prossimo venerdì 15 gennaio, decidendo di tenere aperti i propri locali per cena.

Il nuovo Dpcm prevede che bar e ristoranti in zona gialla siano aperti per pranzo con la chiusura alle ore 18.00 con l'unica opportunità della consegna a domicilio per cena, ma in barba al decreto molti titolari delle tre diverse attività hanno deciso che terranno aperto dando un messaggio forte al Governo.

Intanto su Telegram stanno nascendo i primi gruppi in tutta Italia e pare che anche in provincia di Genova e di Savona si stiano organizzando per aderire ad una iniziativa che farà sicuramente discutere. 

Un'iniziativa che si ispira al movimento di protesta nato in Germania e che sta raccogliendo adesioni in moltissimi altri paesi, tra cui la vicina Svizzera (leggi QUI).

Le aperture, come specificato nella locandina che sta facendo il giro sui social e sulle chat di messaggistica, avverranno nel rispetto delle ultime disposizioni e prevedono la tutela legale gratuita per tutti i partecipanti. Una manifestazione simbolica a cui anche alcuni cittadini potrebbero partecipare in segno di solidarietà. 

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium