/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 01 febbraio 2021, 12:07

Arboscello (Pd): "Liguria ultima in Italia per vaccinazioni, solo il 67% delle dosi a disposizione sono state utilizzate"

"Chiediamo alla giunta Toti più trasparenza e un nuovo piano organizzativo" aggiunge il consigliere regionale

Arboscello (Pd): "Liguria ultima in Italia per vaccinazioni, solo il 67% delle dosi a disposizione sono state utilizzate"

"Sull'organizzazione della vaccinazione in Liguria qualcosa non va. Senza voler far polemica, esprimo la mia preoccupazione per i dati del ministero data Salute aggiornati al 31 gennaio ore 18.45 e pubblicati questa mattina sul quotidiano “Il Messaggero” che fotografano una situazione allarmante per la nostra Regione, che fa il paio con i dati elaborati due giorni fa dalla Fondazione Gimbe" cosi commenta il consigliere regionale del Pd Roberto Arboscello. 

"La Liguria è l’ultima regione italiana per dosi inoculate rispetto a quelle consegnate e penultima in Italia per quanto riguarda la vaccinazione degli operatori sanitari. Solo il 67% delle dosi di vaccino consegnate alla Liguria sono state utilizzate. La media nazionale è dell’84%, distante, troppo distante. Perché? All'inizio poteva essere cautela per paura che non arrivassero dosi per fare richiamo. Ora questo ritardo non è giustificato o comunque la cautela sembra esagerata". 

"Chiediamo alla Giunta Toti di fare chiarezza e di cambiare marcia. Noi siamo disponibili a dare un contributo con l'elaborazione di una proposta, ma è necessaria maggiore trasparenza sui dati, per avere un quadro realistico della situazione. Ho preparato a riguardo un’interrogazione per il prossimo Consiglio. Di Covid si continua a morire. Dobbiamo coprire velocemente le persone più a rischio" conclude Arboscello. 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium