Leggi tutte le notizie di A PROPOSITO DI... ›

A proposito di... | 10 febbraio 2021, 09:21

E così Maria Maione paga il "celodurismo" della Lega

La rubrica di Bruno Lugaro

Maria Maione e Matteo Salvini

E così Maria Maione paga per tutti. Intervento "celodurista" del senatore Ripamonti e la segretaria cittadina della Lega perde il posto.

Capitolo chiuso? Affatto, perché riesce difficile credere che la scomposta manovra volta a favorire la Cam nella corsa al business dei rifiuti, sia solo farina del sacco di due  scappati di casa collegati a una segretaria cittadina.

Certo, loro ci hanno messo la faccia, ma potrebbe esserci un regista occulto, magari un esponente più autorevole della Lega.

E se così fosse, Ripamonti avrebbe il suo daffare a pacificare il partito e a confezionargli una veste candida in vista delle elezioni. L'impressione è che serva ben altro che la rimozione della segretaria.

Forse serve un sorvegliante alla porta che eviti l'ingresso di balordi in casa del Carroccio.  

Bruno Lugaro


Per contattare l'autore, scrivi a lugaro@savonanews.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium