/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 18 febbraio 2021, 16:29

Torna il festival "Voci nell'Ombra". E quest'anno sarà totalmente on line

Non mancherà un ricordo di Claudio Sorrentino, la voce italiana di Mel Gibson e John Travolta, da poco scomparso

Nella foto: la serata finale della scorsa edizione (per g.c. di Giulia Catania)

Nella foto: la serata finale della scorsa edizione (per g.c. di Giulia Catania)

La XXI edizione del Festival internazionale del doppiaggio “Voci nell’Ombra” 2020/21 si svolge dal 24 al 27 febbraio 2021 on line su sito, pagina facebook e canale you tube del Festival per proseguire la sua lunga storia, nel rispetto delle disposizioni sanitarie anti Covid-19. Il Festival è dedicato a Claudio Sorrentino, voce ufficiale di Mel Gibson e John Travolta, recentemente scomparso. Diretto da Tiziana Voarino e organizzato dall’Associazione Culturale Risorse - Progetti & Valorizzazione, il Festival “Voci nell’Ombra” premia con gli Anelli d’oro le eccellenze del doppiaggio italiano, una vera e propria arte riconosciuta in tutto il mondo che riconduce gli attori italiani ai più grandi artisti di calibro internazionale. L’anello di pellicola era l’antica unità di misura del doppiaggio, attualmente sostituita dal time code. “Voci nell’Ombra” è stata la prima vera e significativa operazione in Italia e in Europa a valorizzare le professioni e le eccellenze del settore. Si è imposta come la più longeva, consistente e completa manifestazione italiana dedicata al doppiaggio.

«Dopo un ventennale indimenticabile – dichiara Tiziana Voarino - celebrato con il lancio nella culla del cinema, alla Mostra Internazionale di Venezia, alle Giornate degli Autori, avendo anche consegnato premi a doppiatori del calibro di Luca Ward, Rodolfo Bianchi, Roberto Chevalier e Niseem Onorato, ci si è imbarcati nell’ardua impresa di questa edizione. Abbiamo dovuto rimodulare la proposta con un palinsesto on line, riadattando il format e la comunicazione. Canali social e sito sono diventati fondamentali. Obbligati a scelte complesse per potenziare e semplificare le dinamiche del palinsesto proposto, senza snaturare l’essenza della manifestazione, e la regia nelle messe in onda o dirette. Il periodo per la selezione dei premi è stato stabilito dalla conclusione del periodo di riferimento dell’edizione precedente, ossia inizio agosto 2019, fine alla fine del 2020. Palazzo Ducale a Genova ha messo a disposizione la Sala del maggior Consiglio per la registrazione di approfondimenti, brevi talk, interviste e lanci a vari contributi video».

Il programma di quest’anno prevede la cerimonia di presentazione dei premi e dei premiati, una Giornata di studi internazionale sul mondo del doppiaggio, a confronto con tecnologia, innovazione e piattaforme e la sfida dell’accessibilità, un approfondimento sul podcast come tecnologia destinata a una sempre maggiore diffusione e la presentazione di un libro-summa sul doppiaggio scritto da Voarino. Tutti gli appuntamenti sono on line e a fruizione gratuita. Il festival “Voci nell’Ombra” 2021 è sostenuto da MIbact – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, realtà istituzionale che torna a sostenere il festival come durante gli anni d’oro della direzione di Claudio G. Fava, SIAE, Nuovo Imaie, Fondazione Agostino De Mari, Quidam - eccellenza nella lavorazione del vetro per l'edilizia e per l’interior design -, ed anche Tiziana Lazzari –Cosmetic Dermatology, e da numerosi sponsor liguri e nazionali, oltre ai tanti patrocini (AIDAC, AGIS, Regione Liguria, Comune di Savona, molte Università fra cui Genova, Strasburgo, Civica Scuola Milano, Bologna, Sophia Antipolis a Nizza, a cui si uniscono per la prima volta Barcellona e Tor Vergata, oltre all’Ufficio Scolastico Regionale), Rufilm russa e Università di San Pietroburgo.

 

Il programma dell’edizione 2020/21, la ventunesima nella storia del festival, fa parte di “Dietro lo schermo” sviluppato insieme a La Settimanale di fotografie per “Genova città dei festival 2020” e, per quanto riguarda la premiazione, è possibile anche grazie alla collaborazione di Palazzo Ducale a Genova che ha messo a disposizione la Sala del Maggior Consiglio per la registrazione di parte dell’appuntamento. Alle registrazioni ha partecipato Silvia Mesturini.

 

Si comincia mercoledì 24 febbraio alle ore 14,30 con la giornata di studi internazionale sul doppiaggio con docenti accademici, esperti e addetti ai lavori “Il doppiaggio, l’adattamento e la trasposizione multimediale nel periodo in cui stiamo vivendo. La grande sfida dell’accessibilità, delle piattaforme e delle nuove tecnologie, anche nei film multilingue”. Fra i partecipanti: Andrea Miccichè (Presidente Nuovo IMAIE – Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori), Roberto Chevalier (doppiatore e direttore di doppiaggio), María Eugenia Larreina (Universitat Autònoma de Barcelona), Aleksej Kozuljaev (RuFilms, Mosca), Laura Giordani (audiodescrittrice), Valeria Giordano (adattatrice e docente, Università di Roma Tor Vergata), Marco Bechis (regista), Valerio Piccolo (adattatore dialoghista), Fabrizia Castagnoli (doppiatrice e direttrice di doppiaggio), Arturo Villone (regista e vignettista radiotelevisivo), Silvia Pepitoni (doppiatrice e direttrice di doppiaggio). Sarà presieduta dalle Prof. Micaela Rossi e Anna Giaufret del Dipartimento di Lingue e Culture Moderne - Francesistica dell’Università di Genova. Particolare attenzione serrà prestata al tema dell’accessibilità per valorizzare le audiodescrizioni e le sottitolazioni e rendere la fruizione sempre più accessibile ai disabili sensoriali. Si rinnova così la campagna #Pervedereaocchichiusi, lanciata durante l’edizione del Ventennale di “Voci nell’Ombra” alla Mostra di Venezia durante le Giornate degli Autori presso la Villa degli Autori. Per la prima volta  nel 2021 il palmares viene arricchito da due nuovi premi dedicati all’accessibilità, il primo Anello d’Oro all’audiodescrizione e il primo Anello d’Oro alla carriera di Audiodescrittore, settore che avrà una sezione di giuria propria rappresentata da esponenti del Blind Sight Project Onlus per cui si ringrazia la presidente Laura Raffaeli (https://www.vocinellombra.com/giuria/).

 

Giovedì 25 febbraio alle ore 11 con il webinar “L’utilizzo della voce nella professione e soprattutto il meraviglioso mestiere del doppiatore”, realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, dedicato a docenti e alunni. Alle ore 18, appuntamento con “Dietro le quinte del doppiaggio” con la presentazione del libro “Doppiaggio & Doppiaggi” di Tiziana Voarino, che comprende articoli e speciali scritti e speciali curati in venti anni, frutto dell’esperienza e della conoscenza accumulati nel corso di oltre vent’anni con il festival “Voci dell’Ombra” fino al rilancio nel 2015 con la direzione. Partecipano Angelo Maggio, Niseem Onorato, Monica Pariante e Tiziana Avarista.

 

La premiazione della XXI edizione del Festival internazionale “Voci nell’Ombra” con gli Anelli d’oro 2020 ai migliori doppiaggi e doppiatori, adattamenti e adattatori selezionati dalla giuria del Festival, avrà luogo venerdì 26 febbraio con “Premi e Talk. Gli Anelli d’oro ai migliori doppiaggi e doppiatori, adattatori e altri professionisti del settore, premi alla carriera e altri riconoscimenti”. Si potrà seguire solo on line. Intervengono Patrizia Caregnato, Maurizio Di Maggio, giurati del festival e premiati. Saranno assegnati con periodo di riferimento per le valutazioni 1 agosto 2019 – 31 dicembre 2021) i seguenti premi: Premio alla miglior voce del Cinema; premio Anello D’oro alla miglior voce della Televisione; Premio al miglior doppiaggio generale; Premio alla miglior voce dei cartoni animati; Premio miglior voce e interpretazione radiodramma e audio narrazioni; Premio alla migliore audiodescrizione; Premio alla carriera di Audiodescrittore; altri Anelli d’Oro e altri premi come la Targa alla Carriera di Doppiatore e la Targa “Claudio G. Fava”, il Premio SIAE al giovane adattatore di talento, istituito nel 2016 in coerenza con la politica volta a promuovere e valorizzare i nuovi talenti e il loro percorso sia formativo portata avanti da SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori. Si aggiunge quest’anno un premio speciale: il premio alla Carriera di Regista per “Dietro lo Schermo” il progetto realizzato dal festival in collaborazione con La Settimanale di Fotografia di Genova e Palazzo Ducale di Genova con il contributo del Comune di Genova, Genova Città dei festival e i suoi partner COOP LIGURIA e IREN.  

La giuria è composta da esperti del settore, giornalisti, critici cinematografici, esponenti del mondo dello spettacolo e docenti accademici. Tutti i nomi sul sito del festival: http://www.vocinellombra.com/xix-edizione- giuria/

Infine, sabato 27 febbraio si chiude con “Dietro il microfono. Il podcast come strumento per l’innovazione sociale. La vita è una start up” con Gianni Gaude, Giustiniano La Vecchia e Mario Rosini. Il podcast è un tema su cui “Voci nell’Ombra” da anni dedica un progetto di formazione e approfondimento, dimostrando apertura verso i nuovi media e l’inarrestabile incedere tecnologico a cui non è estraneo il favoloso mondo del doppiaggio. Sarà presentato in questo appuntamento anche l’Anello d’Oro al miglior podcast.

 

Grazie all’attenzione prestata nel corso dei decenni a questa illustre tradizione e a oltre 260 premi consegnati, le controfigure sonore del cinema, della televisione e di tutti gli audiovisivi, non sono più voci nell’ombra. In Liguria, dove il festival non a caso è nato nel 1997 per iniziativa di Bruno Astori e con la direzione di una figura prestigiosa qual è stato Claudio G. Fava, questo valore assume un particolare rilievo culturale, perché convive con il Festival di Sanremo, il Premio Tenco e la cosiddetta scuola dei cantautori genovesi, facendo di questa terra la “Regione della Voce”. “Voci nell’Ombra” gode del sostegno di enti come Mibact; SIAE, NUOVO IMAIE, Fondazione De Mari, oltre ai tanti patrocini AIDAC e l’Ufficio Scolastico Regionale) e sponsor tecnici.  

(ho tolto la parte di Diari di Cineclub)

La XXI edizione di Voci nell’Ombra rappresenta la nostra sfida per far continuare a parlare di qualità e di queste professioni del settore postproduzione e trasposizione multimediale, che hanno insite nella loro matrice arte, tecnica e tenacia.

 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium