/ Politica

Politica | 24 febbraio 2021, 14:30

Piano vaccinazioni a Varazze, il vicesindaco: "Dalla minoranza mai un supporto o una amichevole pacca sulla spalla, solo attacchi 'da caruggio' del tutto intollerabili"

Luigi Pierfederici interviene sul tema dei tavoli di confronto con Asl 2, Anci Liguria e provincia per la gestione dei punti vaccinali

Nella foto: il vicesindaco Pierfederici con l'ex sindaco e ora consigliere regionale Bozzano

Nella foto: il vicesindaco Pierfederici con l'ex sindaco e ora consigliere regionale Bozzano

Sul tema centro vaccini interviene direttamente il Vicesindaco di Varazze Luigi Pierfederici per fare chiarezza sulle dichiarazioni di parte della minoranza consigliare.

La cattiva informazione, o meglio, la strumentalizzazione della stessa messa in atto da parte della minoranza consiliare sul centro vaccini denota e conferma ulteriormente quale sia la strada scelta dalla stessa.

Capisco che probabilmente l’avvicinarsi dell’appuntamento elettorale faccia scaldare gli animi ma, ogni tanto, bisognerebbe che questi Consiglieri comunali si ricordassero anche che ricoprono un ruolo istituzionale ben definito e che soprattutto in momenti come questo non si dovrebbe, come accade, strumentalizzare situazioni. Questo non è tollerabile ed è politica da sottofondo.

Cosa che, al contrario, l’Amministrazione rappresentata dal sottoscritto sta facendo anche su tavoli di confronto e lavoro sovracomunali, specie con ASL2.

Per entrare nel merito della questione, il Comune di Varazze, in data 17 febbraio ha espressamente fatto richiesta ad ASl2 di poter istituire un punto vaccinale comunale ma non solo.

Infatti, proprio perché dobbiamo ben tener presente che in momenti come questo bisogna far fronte comune tra le Amministrazioni comunali e sanitarie, l’Amministrazione ha dato disponibilità non solo per coprire il Comune di Varazze ma anche il territorio circostante ed i comuni limitrofi.

Sarebbe stato semplice per il sottoscritto andare a “urlare sui giornali” che Varazze deve avere un centro non considerando le difficoltà di ASL e quindi strumentalizzando..

La differenza tra l’Amministrazione e questa parte della minoranza sta proprio qua.

Il rispetto anche dei ruoli istituzionali e la serietà che ci caratterizza ha portato l’Amministrazione a portare le proprie richieste sui tavoli di lavoro e confronto con Asl2, la “comunità dei Sindaci” guidata dal Presidente provinciale e da Anci Liguria proprio perché la gestione della pandemia e della campagna di vaccinazione deve portare a muoversi in primis con senso di responsabilità ed omogeneità e non con meschine dichiarazioni di bottega.

E’ evidente che la campagna e i punti di vaccinazione siano in stretta correlazione con il numero di vaccini disponibili, le squadre di vaccinazione e una distribuzione territoriale che possa soddisfare in modo omogeneo la richiesta dei tutti i territori. Il piano che ha redatto Asl su tutta la Provincia di Savona non è gestito dai Sindaci che, al contrario, ogni giorno sono il primo sbarramento della battaglia contro il virus e non si sono mai tirati indietro per far fronte alla pandemia dando sempre il più possibile informazioni complete e mettendo in campo tutto l’impegno personale e dei comuni, ma questo non interessa alla minoranza irresponsabile, pronta a rincarare disguidi su un sistema di risposta che nemmeno conoscono.

 

Spiace, al contrario, che questi Consiglieri di minoranza non siano mai venuti a bussare alla porta del sottoscritto per avere informazioni e magari fare fronte comune per cercare di risolvere i problemi della comunità così come spiace che, con la stessa solerzia critica dimostrata, non sia mai arrivato un plauso o una “pacca sulle spalle” su, ad esempio, il centro tamponi comunale realizzato in accordo con i medici di famiglia e la Croce rossa locale, questo non è affar loro, non rientra evidentemente nelle argomentazioni “da caruggio” che siamo abituati ormai a vedere.

 

Per concludere – afferma il Vicesindaco Pierfederici - ASL2 ha ben accolto la nostra disponibilità di realizzare un punto di vaccinazione a levante per coprire parte del territorio con tempi e modalità da concordare assieme”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium