/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 02 marzo 2021, 17:00

Savona 2021, Italia Viva e il dialogo con Russo e Amoretti: "Non corriamo in braccio a nessuno, vicini però su alcuni temi di entrambi"

No però a "politiche populiste e sovraniste": la presenza del partito di Renzi in una coalizione di centrodestra sembrerebbe quindi al momento impercorribile

Savona 2021, Italia Viva e il dialogo con Russo e Amoretti: "Non corriamo in braccio a nessuno, vicini però su alcuni temi di entrambi"

"Stiamo continuando il nostro lavoro con Azione e +Europa e vogliamo cercare di vedere l'evoluzione di questi schemi ma non vogliamo correre in braccio a nessuno. Ci sono limiti e potenzialità in entrambi i progetti, molta vicinanza su alcuni temi da una parte e su altri con l'altra".

Per il momento Italia Viva sceglie una linea attendista in vista delle prossime elezioni comunali di Savona, considerando anche che la data del voto potrebbe slittare da maggio a ottobre. Con il candidato sindaco del Partito Democratico e dei partiti di sinistra Marco Russo ci sono già stati confronti e in un'occasione anche con l'ex vicesindaco della giunta Dario Amoretti, tra i nomi papabili per il centrodestra.

Quest'ultimo sta auspicando di poter mettere insieme sia il centrodestra che una parte moderata del centrosinistra e infatti ha aperto al dialogo con il partito di Matteo Renzi e con Azione di Calenda che però già ha specificato che non vorrà allearsi con partiti sovranisti e populisti.

Il presidente della Regione Giovanni Toti a margine del sopralluogo di Villa Zanelli della scorsa settimana ha spiegato che la presenza del partito di Giorgia Meloni all'interno della coalizione è imprescindibile, facendo così fare un passo indietro ad Amoretti dopo il colloquio avuto con il governatore, nel quale però ha richiesto la presenza proprio delle due forze moderate.

"Ci sono questioni aperte su presenze di altri attori politici che non sono irrilevanti, abbiamo sempre detto che la nostra è una politica alternativa a populismi e sovranismi e ci collocheremo in realtà distanti da questi" ha spiegato il coordinatore provinciale di Italia Viva Matteo Calcagno che sembra chiudere così a Fratelli d'Italia.

 

 

 

 

 

 

 

"Noi stiamo lavorando da mesi, sui contenuti, i temi, le proposte, fatti tenendo conto di un'analisi della situazione, insieme ad altri partiti del campo riformista e liberale - ha continuato Calcagno - siamo stati cercato sia da Russo che da Amoretti e non mettiamo out out e divieti, ma vogliamo che sia data una svolta riformista per Savona, una delle poche città che negli anni ha avuto sì una decadenza ma anche uno sviluppo, vogliamo che vengano riprese le fila positive di questo discorso concentrandoci sulla tutela ambiente e lo sviluppo sostenibile".

"Siamo schierati al momento per la città, bisogna chiarire i temi ma non chi ci sta, la discussione deve essere spostata dai nomi a cosa si vuol fare - precisa Noi ci siamo grazie anche allo sforzo fatto alle regionali dove il partito e la capogruppo consigliare Barbara Pasquali hanno fatto il loro percorso che è appetibile da parte di tutti, la nostra presenza non può non essere considerata per le istanze che diamo".

 

In un contesto nel quale Cambiamo non farà a meno di Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia e Liguria Popolare sembra essere difficile quindi che possa farne parte Italia Viva, anche se con lo slittamento fra sei mesi delle comunali tutto può succedere. In virtù anche del Governo "tutti dentro" che sta riunendo forze politiche e ideologie molto diverse tra loro.

"Il percorso è ancora molto lungo, lo sconquasso politico nazionale creato positivamente porterà cambiamenti generali e Savona si inserirà in tutto questo, la città potrà essere un laboratorio politico con rilevanza nazionale e bisognerà capire chi potrà essere capofila di tutto ciò" ha concluso il coordinatore provinciale di Italia Viva.

Luciano Parodi


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO SULLA POLITICA DI SAVONA? ISCRIVITI!
Il servizio è gratuito, come fare?
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 3933357788
- inviare un messaggio con il testo SAVONA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro. Savonanews.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro. Saranno inviate massimo tre notizie al giorno di esclusiva produzione della redazione, nessun comunicato stampa delle varie forze politiche. Riceverete in sostanza solo articoli prodotti da Savonanews.it senza alcuna pubblicità ulteriore, elettorale e non.
E’ un modo diverso per vivere con Savonanews.it le elezioni comunali di SAVONA in tempo reale, in modo diretto e privilegiato da adesso.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP SAVONA sempre al numero 0039 3933357788.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium