Politica - 02 marzo 2021, 12:38

Savona, il ritorno dei cattocomunisti e quel precedente che inquieta

Dopo 27 anni ritentano la conquista di Palazzo Sisto insieme al PD e altre forze minori. Nel 1994 andò male

Savona, il ritorno dei cattocomunisti e quel precedente che inquieta

Il progetto politico di Marco Russo segna il ritorno sulla scena dei cattocomunisti, ossia di quell’area di ispirazione democristiana che si rifà a valori cristiani condivisi con settori della sinistra e che ha avuto come massimo esponente ligure il senatore Nanni Russo, compianto padre di Marco.

Per la seconda volta, dopo ventisette anni, i cattocomunisti tentano la conquista di Palazzo Sisto, con l’appoggio leale ma non entusiasta del Pd e di altre forze minori. Nel 1994 andò male.

Un progetto molto simile cadde di fronte al centrodestra della neonata Forza Italia e della Lega Nord. Alla guida del centrosinistra di matrice, appunto, cattocomunista, c’era il padre nobile del Pci, il senatore Aldo Pastore, in quegli anni costruttore di un dialogo sempre più stretto tra la sinistra, esponenti del mondo cattolico e democristiani non allineati al berlusconismo.

Per dirla alla Occhetto sembrava una “gioiosa macchina da guerra”, invece il nome di Pastore è legato alla prima sconfitta della sinistra a Savona.

Accadde che molti esponenti del Pds fecero votare il candidato del centrodestra Francesco Gervasio. Insomma, Pastore fu sconfitto dal “fuoco amico” prima ancora che dalle truppe bossiane e berlusconiane. Dopo quella batosta, a livello savonese i cattocomunisti finirono ai margini.

Con l’arrivo di Carlo Ruggeri e Federico Berruti a Palazzo Sisto, infatti, il loro spazio venne occupato dal Psi, con risultati per altro ottimi sotto il profilo elettorale.

Ora, Marco Russo potrà fare tutti gli scongiuri del caso, ma se la storia insegna qualcosa, conviene non fidarsi troppo della propria autosufficienza. I cattocomunisti non possono fallire ancora.

Bruno Lugaro


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO SULLA POLITICA DI SAVONA? ISCRIVITI!
Il servizio è gratuito, come fare?
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 3933357788
- inviare un messaggio con il testo SAVONA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro. Savonanews.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro. Saranno inviate massimo tre notizie al giorno di esclusiva produzione della redazione, nessun comunicato stampa delle varie forze politiche. Riceverete in sostanza solo articoli prodotti da Savonanews.it senza alcuna pubblicità ulteriore, elettorale e non.
E’ un modo diverso per vivere con Savonanews.it le elezioni comunali di SAVONA in tempo reale, in modo diretto e privilegiato da adesso.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP SAVONA sempre al numero 0039 3933357788.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU