/ Curiosità

Curiosità | 05 marzo 2021, 17:13

E' "Portafortuna" il primo video del rapper pietrese Cos Mass

Location decisamente "underground" per il video di un ragazzo che insegue le sue due grandi passioni: la musica e il calcio

E' "Portafortuna" il primo video del rapper pietrese Cos Mass

Non è così breve il passo dal svestire i panni di arbitro di calcio e indossare quelli di rapper, eppure per Cosmas Odinaka Ofuru, in arte Cos Mass, non c'è strada abbastanza stretta, irta o disseminata di ostacoli che possa scoraggiarlo.

Nigeriano di 26 anni, Cosmas è arrivato in Italia nel 2013 per ricongiungersi con la madre, e con sé ha portato la sua passione per la musica, in particolare per Michael Jackson, scoprendo poi il rap e Dababy da cui ha preso l'ispirazione cominciando nel 2016 a registrare i suoi primi brani.

Così, con il duro lavoro e senza mai arrendersi, ha preso una forte passione e l'ha trasformata pian piano in qualcosa di più, arrivando quest'oggi, 5 marzo, a pubblicare e produrre il suo primo video del suo singolo "Portafortuna", le cui riprese sono state effettuate in un'area ancora inutilizzata per la produzione video ma decisamente adatta al contesto della canzone, sbarcata anche su tutti i principali digital store.

"Ho trovato un Paese in cui bisogna darsi da fare - ci racconta Cosmas - e così poco alla volta ho iniziato a lavorare, a scrivere la musica e i miei testi. Così è nata questa canzone, un augurio a tutti di ottenere il successo desiderato ma ricordando che il denaro non è tutto nella vita: al primo posto bisogna mettere il rispetto degli altri".

E i primi riscontri dal pubblico fanno decisamente ben sperare, con oltre 7 mila visualizzazioni in poco meno di una giornata. Che dire, buona sorte Cos Mass, e che questo video sia un inizio davvero "Portafortuna".

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie di Imperia e Golfo Dianese

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium