/ Al direttore

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Al direttore | 03 aprile 2021, 15:55

La testimonianza positiva: "Mio marito, ultravulnerabile e trapiantato di rene, vaccinato al San Paolo di Savona"

Da una nostra Lettrice un ringraziamento all'ospedale e al reparto

La testimonianza positiva: "Mio marito, ultravulnerabile e trapiantato di rene, vaccinato al San Paolo di Savona"

Ci scrive una nostra Lettrice della quale, per normative legate al rispetto della privacy, non riportiamo l'identità:

"Sono la moglie di un paziente trapiantato di rene e immunosoppresso, appartenente nella vaccinazione antiCovid agli Ultravulnerabili. Categoria che vive in sospeso, in attesa di una chiamata dell'ASL che tarda ad arrivare. Ma le buone notizie e la buona sanità esiste.

Desidero ringraziare l'equipe della Dottoressa Monica Repetto del reparto Nefrologia dell'Ospedale San Paolo di Savona per aver lottato per i loro pazienti ed aver ricevuto l'autorizzazione ad effettuare i vaccini ai loro dializzati e trapiantati. 

Mio marito è stato vaccinato questa mattina, in Ospedale, in un ambiente sereno e sicuro. Grazie di cuore. Auspico che  tutti gli ultravulnerabili con diverse e gravi patologie possano ricevere al più presto ciò che è un loro diritto, la vaccinazione antiCovid".

Lettera firmata

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium