/ Curiosità

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | 05 aprile 2021, 14:16

Due corpi celesti si disintegrano nell'atmosfera terrestre durante la notte di Pasqua. Il fenomeno ben visibile nel Savonese

"L'investigatore del cielo" e ufologo savonese Angelo Maggioni ci spiega i due interessanti fenomeni

Due corpi celesti si disintegrano nell'atmosfera terrestre durante la notte di Pasqua. Il fenomeno ben visibile nel Savonese

Un punto luminoso susseguito da due forti bagliori per poi svanire nel buio della notte Pasquale: secondo l'investigatore ufologo savonese Angelo Maggioni si tratta probabilmente di un piccolo bolide che ha fatto la sua comparsa penetrando l'atmosfera terrestre e disintegrandosi subito dopo, di piccole dimensioni ma abbastanza grande da essere stato osservato dalle cam di monitoraggio dell'associazione ricerca italiana aliena (A.R.I.A). 

Curioso anche il passaggio di un secondo oggetto di medie dimensioni che non presenta luci lampeggianti che possano ricondurre alla presenza di un aereo, ma l'investigatore precisa che anche in questo caso potrebbe trattarsi di un satellite.

Maggioni spiega che dai filmati delle cam di monitoraggio da inizio anno si sono osservati almeno una decina di micro impatti di meteore, le stesse cam registrano inoltre i passaggi dei satelliti e dello Starlink, in alcuni casi si sono osservati anche gli iridium (satelliti per la comunicazione dei telefoni satellitari), spesso vengono scambiati per ufo in quanto compaiono poco luminosi per poi aumentare la loro luminosità e diminuirla un attimo e scomparire, il tutto in pochi secondi .

"Nessun alieno o ufo crash, sia chiaro" spiega l'ufologo, impegnato in questi giorni su un'indagine che riguarda la mummia di Nazca esposta da ufologi come figura aliena; l'investigatore italiano è  in possesso di un documento della procura giudiziaria Peruviana che dimostra esserci un  procedimento penale per sottrazione di cadavere e per danni al patrimonio culturale archeologico del Perù, tutto questo per creare un falso clamoroso come la mummia di Nazca e farlo passare per un corpo alieno...

Maggioni non solo prende le distanze ma condanna fortemente questa forma di ufologia fatta da ufologi e divulgatori senza scrupoli e consiglia agli amanti della tematica di non rendersi complici di tali fake seguendo e dando visibilità a questi personaggi di mala fede.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium