/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 17 aprile 2021, 15:50

Andora, sarà il vescovo Borghetti ad aprire il Giubileo dei 350 anni dall'apparizione della Vergine Maria a Rollo

Appuntamento domenica 18 aprile, alle ore 15.30, sui luoghi dell'apparizione per un momento di preghiera

Il luogo dell'apparizione

Il luogo dell'apparizione

Andora, domenica 18 aprile, apre il Giubileo dei 350 anni dall'apparizione della Vergine Maria a Rollo, caratteristico borgo panoramico andorese.  Alle ore 15.30, il vescovo Monsignor Guglielmo Borghetti sarà a Rollo sui luoghi dell'apparizione per un momento di preghiera. 

Saranno presenti anche il sindaco di Andora Mauro Demichelis e i rappresentanti del Comitato per il Giubileo. 

Don Emanuele Daniel sta predisponendo affinché sia acceso un fascio luminoso che dalla parrocchia di Santa Matilde, al centro di Andora, punterà verso il sentiero che da Rollo prosegue verso San Giovanni dove avvenne l'apparizione. Parrocchia, Comitato e Comune di Andora, in particolare l'assessore Maria Teresa Nasi che ha riportato  l'attenzione della comunità sull'episodio che sul posto è ricordato da una targa, stanno organizzando una serie di eventi che si svolgeranno per tutto il periodo del Giubileo che durerà più di un anno.

"Sulle alture di Rollo, il 18 Aprile 1671 la Beata Vergine Maria apparve a Giacinto Perato, un contadino di 50 anni che  con il braccio sinistro al collo stava pascolando la sua somara - spiega Don Emanuele Daniel, parroco di Santa Matilde -  Egli 15 giorni prima era stato colpito da ictus ed era rimasto con l'arto completamente paralizzato. Su invito della Vergine il giorno seguente si recò al Santuario di Nostra Signora della Rovere a San Bartolomeo al Mare. Durante la Santa Messa al momento della Comunione cadde a terra svenuto. Quando, dopo circa tre quarti d'ora, riprese i sensi, aiutato dalla moglie si rialzò e si accorse che il braccio era ritornato perfettamente normale". 

In questo luogo si dice che venne posta una colonna con la statua di Maria. 

"Oggi c'è una targa che ricorda l'apparizione della Vergine Maria - spiega l'assessore alla cultura Maria Teresa Nasi  che ha ricostruito l'episodio per la rassegna "Storie Andoresi"  e che è nel comitato  per il Giubileo presieduto da Gian Piero Salati - Quando ho ricostruito la storia delle cappelle di Andora, ho riscoperto notizie di questa apparizione di cui c'è anche un affresco a ricordo nella chiesa di Madonna della Rovere di San Bartolomeo al Mare. Il luogo è suggestivo e stiamo organizzando una serie di iniziative, fra cui un evento all'alba e uno in notturna, che, pandemia permettendo, saranno programmate  questa estate e nel corso dell'anno".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium