/ Sport

Sport | 17 aprile 2021, 15:15

Anche Manuel e William Rossi al via dell'edizione 2021 della Sahara Racing Cup

I fratelli di Arnasco difenderanno i colori del sodalizio 4x4 “GeO Expedition” tra le dune del deserto tunisino

Anche Manuel e William Rossi al via dell'edizione 2021 della Sahara Racing Cup

Si sente sempre più parlare ligure nelle competizioni sahariane. Il 23 aprile sarà al via l’edizione 2021 della Sahara Racing Cup. Dopo un anno di attesa per l’emergenza Covid , finalmente il patron Federico Didonè ha comunicato agli equipaggi che partirà dal porto di Civitavecchia, alla volta della Tunisia, la nave che trasporterà tutti i partecipanti e i loro 4x4. La competizione è imperniata sulla navigazione con prove di orientamento, a bordo di sempreverdi Fiat Panda 4x4, su quella che è definita all’unanimità “l’Università della sabbia “: il deserto tunisino.

Alla kermesse prenderanno parte anche i fratelli Manuel e William Rossi, rispettivamente di 31 e 19 anni, che partiranno da Arnasco per difendere i colori del sodalizio 4x4  “GeO Expedition” tra le dune della sabbia sahariana. Prima esperienza per il giovane William che appena più che diciottenne  ha voluto cimentarsi nella guida tra le dune; forte di una discreta esperienza il fratello maggiore Manuel che farà da mentore, rivelando le malizie per affrontare i cordoni di sabbia da lui già affrontati in diversi viaggi nelle zone desertiche nord africane.

Gara sì, ma anche azione sociale come si legge nel sito ufficiale della competizione (leggi QUI):

... L’azione solidale che andremo a mettere in atto attraverso il Sahara Racing Cup sarà suddivisa in due metodi nettamente diversi e che coinvolgeranno sia l’Italia che la Tunisia ... In Italia verrà aiutata l’Associazione Italiana Sindrome di Pitt-Hopkins - Insieme di Più -ONLUS .... In Tunisia faremo un'azione molto più diretta e pratica andando a consegnare direttamente in un complesso scolastico nella città di Douz materiale scolastico e beni di prima necessità. Ogni equipaggio dovrà portare con se un kit base di 20kg di suddetti materiali che verranno consegnati dai concorrenti alla struttura di Mahres della Onlus SOS Villages d’Enfants Tunisie.... “.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium