/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 21 aprile 2021, 16:50

Covid, lieve riduzione dei ricoveri rispetto al post Pasqua, speranza nei monoclonali. Anselmo (Malattie infettive): "Ci stanno dando una grossa mano"

Sui ricoveri: "Viviamo giorno per giorno, situazione nettamente diversa rispetto a prima delle feste e all'ultimo weekend"

Covid, lieve riduzione dei ricoveri rispetto al post Pasqua, speranza nei monoclonali. Anselmo (Malattie infettive): "Ci stanno dando una grossa mano"

"In questo momento il numero dei ricoveri è lievemente ridotto rispetto alle giornate precedenti, ma viviamo giorno per giorno".

Queste le parole del direttore del reparto di malattie infettive dell'ospedale San Paolo di Savona Marco Anselmo in merito alle ospedalizzazioni Covid nel nosocomio savonese. Tensione sempre altissima con i 148 ospedalizzati e 13 ricoverati in terapia intensiva, ma quadro che sembra leggermente migliorato.

"Negli ultimi due-tre giorni dalle abitazioni e dai pronti soccorsi i ricoveri sono meno di prima e fortunatamente stanno aumentando le dimissioni - continua Anselmo - situazione nettamente diversa rispetta al continuo ricambio che avveniva nella settimana prima di Pasqua e dieci giorni dopo la festività, con l'ultimo fine settimana che è infatti è stato particolarmente difficile".

Le varianti continuano a circolare nel savonese, ma al momento al San Paolo il sequenziamento, cioè il test tramite il quale si determina la composizione esatta del genoma del virus, non viene effettuato, ma si fa riferimento a Genova.

"Ci stiamo attrezzando, al momento stiamo mandando campioni per capire se ci sono varianti diverse da quella inglese, nel caso si ha bisogno di un tempo tecnico, da una settimana a dieci giorni" ha continuato il primario savonese.

La fascia 50-70 anni è negli ultimi tempi la più colpita anche con forme gravi, ma i pazienti più giovani che contraggono la malattia con sintomatologia più lieve da qualche settimana possono essere assistiti tramite gli anticorpi monoclonali.

"Ci stanno dando una mano, ne abbiamo somministrati una decina a Savona e circa gli stessi ad Albenga ed abbiamo potuto riscontrare una progressione della malattia, un dato importante" ha concluso il dottor Marco Anselmo.

 

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium