/ Economia

Economia | 27 aprile 2021, 07:53

Scelta del mutuo: come si calcola la rata mensile

Un mutuo è un prestito finalizzato, acceso solitamente per l’acquisto della prima casa o per la sua ristrutturazione

Scelta del mutuo: come si calcola la rata mensile

Un mutuo è un prestito finalizzato, acceso solitamente per l’acquisto della prima casa o per la sua ristrutturazione. In genere si tratta di un prestito abbastanza "pesante", nel senso che le cifre ottenibili sono di tutto rispetto. Per questo motivo si dilaziona il periodo di ammortamento su molti anni: la rata mensile è così sufficientemente leggera da poter essere facilmente sostenuta dal bilancio famigliare. Per scegliere il finanziamento più adatto per ognuno è importante calcolare la rata del mutuo, in modo da sapere in anticipo la somma reale da dover pagare alla banca ogni mese.

Come si calcola la rata
Partiamo da qualche informazione di base: un mutuo è un prestito con tasso di interesse fisso o variabile; gli interessi sono ricalcolati ogni anno, considerando anche la somma già restituita nel corso dei mesi. Non è quindi possibile calcolare la rata mensile semplicemente moltiplicando il capitale ottenuto con il prestito per il tasso di interesse e per la durata del periodo di ammortamento, dividendo poi il risultato per il numero delle rate. Stiamo parlando di un calcolo leggermente più complesso, che si complica ulteriormente nel caso in cui il tasso sia variabile, e che quindi possa variare nel corso degli anni. Fortunatamente oggi esistono in rete degli strumenti che permettono di calcolare la rata del mutuo, in modo sicuro e preciso.

Il calcolo online
Diverse banche offrono un comodo strumento che permette di effettuare una simulazione della rata online direttamente da casa, come il seguente: https://www.bper.it/privati/mutui/mutuo-tasso-variabile-tasso-fisso/calcola-rata, oltre a fornire utili informazioni sulla tipologia di mutuo che si sta considerando.

Per il calcolo è necessario indicare il valore dell’immobile che si intende acquistare, l’importo richiesto e la durata in anni del periodo di ammortamento. Basterà inserire nel calcolatore questi dati per ottenere una simulazione della rata mensile da sostenere, da considerare valida solo per un mutuo a tasso fisso, visto che con un prestito a tasso variabile si possono verificare aumenti o diminuzioni, correlate all’andamento del mercato dei prestiti a livello europeo. Non solo, in alcuni casi con questi strumenti è possibile anche ragionare in senso inverso: si indica la rata ideale, quella che il budget famigliare può assorbire senza problemi, l’anno di nascita dell’intestatario del mutuo e la durata del periodo di ammortamento. In questo modo si potrà avere un’idea più precisa dell’offerta più comoda.

E per chi chiede la surroga?
Il medesimo ragionamento si può fare anche per chi sta richiedendo la surroga di un mutuo che ha già ottenuto presso un’altra banca. Le differenze sostanziali stanno nel fatto che la surroga comporta il trasferimento su altro istituto di credito di un prestito già concesso: la somma da ottenere e su cui ragionare per calcolare la rata è quindi già prefissata. Richiedendo la surroga si ha la possibilità di ottenere un tasso di interesse più conveniente rispetto a quello iniziale; inoltre è possibile prolungare il periodo di ammortamento, o anche accorciarlo. In questo modo si ottiene una rata più consona al budget famigliare o personale, rendendo la restituzione del prestito più rapida o più leggera, a seconda delle proprie esigenze.

Perché è importante calcolare la rata del mutuo
Questi strumenti consentono di fare una previsione accurata, tenendo in considerazione tutte le spese reali da sostenere, come ad esempio quelle per l’apertura della pratica, per l’istruttoria, per l’eventuale perizia sulla casa da acquistare, per la riscossione delle rate e per le comunicazioni che si riceveranno periodicamente dall’istituto di credito. Si tratta quindi di una cifra verosimile e realistica, non di un calcolo spannografico e pressappochista. Conoscere la rata da saldare mensilmente permette di valutare al meglio le proposte ottenute, fino a trovare quella più adatta per la singola famiglia.



Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium