/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 30 aprile 2021, 16:32

Il comune di Albenga riapre al pubblico le porte della Torre Civica

In questi anni l’Amministrazione ha investito molto sugli edifici storici della Città delle Torri al fine di permettere a cittadini e turisti di tornare a conoscerli e visitarli

Il comune di Albenga riapre al pubblico le porte della Torre Civica

Dopo lungo tempo di chiusura al pubblico la Torre Civica nel centro storico di Albenga torna a essere visitabile.

Cenni storici Torre Civica e Palazzo Vecchio:

Il Palazzo Vecchio è la sede dell’antico Comune medioevale. L’edificio è stato liberato insieme al Battistero dalle moderne sovrastrutture che li avevano impropriamente unificati. Presenta sul lato verso la Cattedrale la Torre Civica con al pianterreno la Sala dei Consoli. Da questa si accede alla Loggia, visibile da Via Bernardo Ricci, in origine aperta e destinata alle adunanze del parlamento comunale, chiusa nel secolo XVI e usata sino all’Ottocento per le riunioni del Consiglio Comunale.

Su una parete conserva un affresco religioso e simboli politici. É sede del Museo Civico. Sulla facciata rivolta al Battistero una scalinata esterna conduce al primo piano ove si trova il Salone del Podestà. Da questo si  accede ai piani superiori della Torre Civica di recente ristrutturata ed aperta al pubblico. All’ultimo piano è collocato il "campanone" che per secoli ha suonato e suona tuttora, alle ore 8 del mattino, per annunziare le adunanze del Consiglio Comunale. Dall’alto della Torre si apre una straordinaria vista sul centro storico, dalla piana sino al mare.

Torre Civica oggi:

In questi anni l’Amministrazione ha investito molto sugli edifici storici della Città delle Torri al fine di permettere a cittadini e turisti di tornare a conoscerli e visitarli.

Sulla Torre Civica in particolare è stato necessario effettuare verifiche, studi e adeguamenti per renderla conforme alle normative vigenti e permetterne l’accesso al pubblico.

Afferma il vicesindaco Passino: “Valorizzare gli aspetti legati alla storia, all’arte e alla cultura del nostro territorio è uno dei punti fondamentali che ci siamo proposti e che stiamo portando avanti durante la nostra Amministrazione. Albenga, da questo punto di vista è una città molto ricca e presenta caratteristiche uniche in tutto il comprensorio.

Il nostro obiettivo è valorizzare il nostro immenso patrimonio, renderlo accessibile e farlo conoscere sempre di più”.

Aggiunge l’assessore agli eventi Marta Gaia: “La riapertura delle visite alla Torre Civica è un grande traguardo per un’ Amministrazione che sta puntando molto sulla valorizzazione del territorio ingauno a 360 gradi, dalla cultura all'outdoor, dal mare ai prodotti tipici. La fruizione al pubblico della Torre fa parte di un Progetto più ampio a cura dell'Arch. Maurizio Arnaldi che riguarda tutto Palazzo Vecchio e Battistero che porterà all’ accessibilità, anche alle persone con disabilità motoria, di molti spazi attualmente non fruibili, il piano terreno e lo stesso Battistero. Progetto che dovrebbe completarsi nei prossimi mesi per poi essere attuato a lotti funzionali ottenute le autorizzazioni della soprintendenza.”

Afferma il dottor Roberto Pirino Presidente della Fondazione Oddi: “Ringrazio l’Amministrazione per aver reso possibile quello che è sempre stato un sogno: la riapertura della Torre Civica.

Naturalmente è importante rispettare tutti i criteri di sicurezza dettati anche dalle normative AntiCovid ma far visitare le meraviglie che custodisce il nostro territorio siamo certi arricchisca visitatori e turisti che si porteranno nel cuore tale esperienza facendone testimonianza”.

Afferma Gianluca Basso dei Leo: “Siamo lieti di aver collaborato con il Comune e la Fondazione alla riapertura della Torre Civica vero e proprio fiore all’occhiello del nostro patrimonio storico e culturale”.  

Il sindaco Riccardo Tomatis: “Albenga in questi anni ha fatto enormi passi avanti affermandosi sempre più come il punto di riferimento turistico del comprensorio. Abbiamo il mare, la storia, la cultura, il nostro fantastico Centro Storico con i suoi palazzi e le sue torri, ma anche l’enogastronomia e l’outdoor. Un’offerta completa e per tutte le esigenze.

Abbiamo investito molto su questo aspetto e continueremo a farlo perché amiamo Albenga e le sue peculiarità e riteniamo che sia importate valorizzarla e farla conoscere. Un ringraziamento a nome di tutta l’Amministrazione va a quanti con noi in questa direzione”. 

Orari visite:

La Torre Civica riaprirà a partire da lunedì e sarà visitabile tutti i giorni (da lunedì a venerdì) previa prenotazione e su tre turni (alle ore 10,00 – 11,00 – 12,00)  per gruppi di massimo 15 persone.

A partire da metà maggio l’orario si amplierà con apertura anche nel finesettimana con le stesse modalità (prenotazione obbligatoria e gruppi di massimo 15 persone).

Biglietto 5 euro acquistabile presso lo IAT che si trova presso la Sala dei Consoli all'interno della stessa Torre Civica e che comprende la biglietteria unificata di tre musei (Magiche Trasparenze, Navale Romano e Centro Multimediale) e siti archeologici.

Per info contattare l' ufficio IAT:
0182 571443

335.5366406 - iat@comune.albenga.sv.it

La visita comprende la proiezione del video che racconta la storia del Palazzo Vecchio realizzato da Silvana Negroni dipendente della Fondazione Oddi e la cui voce narrante appartiene a Fausto Icardo. 

Un ringraziamento particolare va al Leo Club di Albenga che ha donato al Comune tutti i vasi in terracotta e le piante (il cui valore complessivo supera i 2.500 euro) fondamentali, non solo ai fini estetici, ma necessari a garantire l’utilizzo del solo corrimano attaccato alla Torre in conformità alle norme in vigore.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium