/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 01 maggio 2021, 07:03

Bitcoin, il potenziale di crescita è ancora molto alto

Le previsioni di PlanB

Bitcoin, il potenziale di crescita è ancora molto alto

Sono tanti gli addetti ai lavori che, nel corso degli ultimi mesi, hanno parlato e approfondito il tema Bitcoin, che nelle ultime ore ha fatto registrare il crollo peggiore da febbraio. In fondo, in questi ultimi tempi, sempre più persone si sono interessate al fenomeno in questione, con la criptovaluta più famosa in tutto il mondo che sembra aver spiccato il volo verso la definitiva consacrazione.

Tutti coloro che sono soliti programmare i propri investimenti online sull’andamento btc/usd, quindi, potrebbero ricevere notizie ben presto ancora più interessanti. L’RSI, infatti, ha messo in mostra un dato decisamente interessante: ovvero, la valuta digitale più discussa e chiacchierata in tutto il mondo, sembra essere ancora decisamente distante dal punto più alto di questa bull run.

A mettere in evidenza uno simile scenario è nientemeno che PlanB, ovvero uno degli analisti di Bitcoin più famosi e rispettati. In base a quanto è stato rivelato dal ben noto analista che ha realizzato il famoso modello Stock-to-Flow, in riferimento al prezzo di Bitcoin, infatti, pare proprio che ci siano ancora ampi margini di crescita per la coppia btc/usd, nonostante i guadagni già importanti che sono stati toccati nel corso degli ultimi giorni.

Le previsioni di PlanB

Il famoso analista ha voluto focalizzarsi sull’RSI di Bitcoin, acronimo che indica l’indice di forza relativa. Si tratta di un valore piuttosto noto per tutti coloro che investono su questa criptovaluta, dal momento che viene sfruttato con l’intento di capire, in maniera approfondita ovviamente, come funzioni il trend progressivo dei movimenti di prezzo.

L’RSI è un parametro che può tornare estremamente utile soprattutto in riferimento ai trader, visto che permette di comprendere se, in un certo periodo, Bitcoin sia oggetto di un numero eccessivo di acquisti o di vendite a un certo punto della bull run che lo caratterizza.

Come è stato ben messo in evidenza anche dal noto portale Cointelegraph, durante gli ultimi mesi, PlanB ha registrati i vari segnali che sono legati alla lettura e all’analisi di tale parametro. Ebbene, diversi esempi sono decisamente interessanti in tal senso: ad esempio, è stato registrato il punto più basso del bear market durante la stagione primaverile e poi ad agosto, un mese in cui il sentiment si stava riversando sempre di più verso la bull run, che è attiva ancora oggi.

Al giorno d’oggi, stiamo parlando di un RSI che viaggia intorno a 92/100. Come si può facilmente intuire, stiamo facendo riferimento a un valore che è praticamente nei pressi del suo picco massimo nel range, ma anche a tre soli punti di distacco in confronto al picco massimo che ha caratterizzato le bull run di Bitcoin che si sono verificate nel 2013, la prima, e nel 2017, la seconda.

Certo, per poter tornare su quei livelli, servirebbe mettere in conto un aumento di non poco conto. Detto questo, però, è altrettanto facile sottolineare come Bitcoin sembri particolarmente “a suo agio” e stabile a quota RSI 92. Infatti, non ha ancora oltrepassato il picco di RSI 95 come era successo nel bull market degli anni precedenti.

Previsioni ottimistiche? PlanB non è l’unico!

Per tutti coloro che immagino i 92 mila dollari un obiettivo fin troppo ottimistico, bisogna sottolineare anche come PlanB non sia certamente il solo a credere che la ben nota valuta digitale possa sviluppare altri movimenti verticali nel corso dei prossimi mesi.

Nel corso degli ultimi giorni, un interessante grafico ha messo a confronto le prestazioni di Bitcoin, che intanto ha sofferto anche il blocco dei cripto-pagamenti da parte della Turchia. nel 2021 con quelle che l’hanno caratterizzato sia nel 2013 che nel 2017. Ebbene, da questa comparazione è emerso come la valuta digitale più famosa al mondo si stia muovendo senza

richy garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium