/ Attualità

Attualità | 11 maggio 2021, 09:43

Finale, a fine maggio riaprirà al traffico via Santuario a Pia

In via di ultimazione le lavorazioni più invasive, anche sul Lungomare Migliorini

Finale, a fine maggio riaprirà al traffico via Santuario a Pia

Andranno avanti fino a fine mese le lavorazioni più invasive nei due cantieri aperti da alcuni mesi nel rione di Finalpia, ovvero quelli nel tratto terminale di lungomare Migliorini e su via Santuario, entrambi progetti di prosecuzione del restyling della zona già avviati dalla giunta Frascherelli nel suo primo mandato.

Due cantieri la cui incisività sulla viabilità è stata particolarmente constatabile nei primi fine settimana di ritorno in Riviera dei numerosi turisti che, approfittando delle minori restrizioni, hanno scelto Finale. Nel primo caso, infatti, la deviazione del percorso per i mezzi su via Molinetti ha visto una particolare e rischiosa commistione di dehors, pedoni e veicoli in uno dei centri che più si animano con l'arrivo della stagione turistica. Nel secondo, invece, i pedoni erano costretti al passaggio sullo stretto marciapiede sull'Aurelia per raggiungere il molo.

"Tra 20 giorni circa - scrive il primo cittadino parlando poi di monitoraggio e informazioni più precise settimanalmente nel futuro - si potrà riaprire la strada di accesso che collega abitualmente via Drione, via Santuario e piazza Fasce. Tra fine maggio ed inizio giugno mancherà solamente il piccolo tratto al termine della via che si collega al ponte San Benedetto. A questo punto però gran parte del cantiere sarà già ultimato lasciando spazio ai nuovi utilizzi" ha assicurato Frascherelli.

Che aggiunge: "Il mese di giugno vedrà altresì lavorazioni meno invasive (illuminazione, arredo urbano, dissuasori, verde) che potranno essere concretizzate senza incidere negativamente sul quartiere".

"Su quest’opera abbiamo qualche settimana di ritardo, ci scusiamo con la città consci del fatto che al termine avremo una zona di Pia più funzionale, più bella e più attrattiva per ospiti e residenti" prosegue il sindaco.

Anche sul Lungomare Migliorini le lavorazioni più invasive dureranno ancora per tutto il mese in corso, mentre solo in un secondo momento con un lotto a parte già finanziato per 350 mila euro verranno sistemate le due piazzette adiacenti al tratto interessato dai lavori fino a piazzale Mamberto.

"Al momento ultimati tutti i sottoservizi (datati o addirittura inesistenti) - scrive il sindaco sul noto social - ci si appresta ad allestire il verde urbano, si prepara il fondo per un asfalto provvisorio che ci permetta di affrontare la stagione estiva. Poi verranno ultimati marciapiedi, pubblica illuminazione e solo dopo l’estate la pavimentazione definitiva" conclude Frascherelli.

 

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium