/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2021, 11:00

Sarà Emanuele Gerardi a ricevere l'edizione 2021 del premio "Una vita per Finale"

Al presidente della Consulta del Volontariato verrà l'importante riconoscimento. Frascherelli: "Persona sempre disponibile e col sorriso"

A Emanuele Gerardi il riconoscimento "Una vita per Finale"

Emanuele Gerardi con la divisa della Protezione Civile

Distinguersi per il proprio impegno verso la comunità finalese ricoprendo un ruolo di spicco, decisamente più morale che nominale, il più diffusamente possibile riconosciuto è la prerogativa necessaria che nel corso degli anni ha accompagnato l'attribuzione da parte delle amministrazioni finalesi del riconoscimento "Una Vita per Finale".

Difficile in questa edizione 2021 del premio, con oltre un anno di pandemia alle spalle e uno stato di emergenza destinato a essere prorogato, dal Governo ma anche nella realtà dei fatti, trovare chi meglio potesse incarnare questa definizione se non il rappresentante di quella rete solidale e di volontariato composta da numerose associazioni di supporto alla comunità finalese (e non solo in alcuni casi) in questi mesi così complicati che prende il nome di "Consulta del volontariato". Stiamo parlando di Emanuele Gerardi.

"Abbiamo deliberato in giunta questa scelta per l'evidente impegno che ha sempre profuso in questi anni nell'ambito dell'associazione e, da ormai sedici anni a questa parte, come presidente della Consulta, ruolo di grande delicatezza e non lo dico con retorica" spiega il sindaco Ugo Frascherelli.

Grazie al coordinamento dell'ente, infatti, le diverse realtà solidali nel corso degli anni sono riuscite non solo a sopperire ai bisogni delle persone meno abbienti o in difficoltà, anche momentanea, unendo i cittadini di una comunità con una marcata animosità nei dibattiti: "Una delle caratteristiche del finalese è certamente la vivacità politica che magari diverse città non hanno - continua Frascherelli - però c'è anche questo, le tantissime associazioni impegnate e unite come in una rete".

Una rete le cui maglie, sempre con grande umiltà e impegno sul campo, sono tenute anche da Gerardi: "Lo abbiamo visto impegnato non solo con la Consulta - aggiunge il primo cittadino - ma anche ad esempio con la Protezione Civile e la Pubblica Assistenza in questi tempi di pandemia, oppure a fianco delle persone sole o anziane, sempre con grande disponibilità e col sorriso". 

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium