/ Attualità

Attualità | 19 giugno 2021, 15:55

Albenga riduce la Tari fino al 60% per le categorie più colpite dall’emergenza Covid

L'assessore Silvia Pelosi: "Scelta politica senza fare proclami e affermazioni populiste, ma con la serietà di chi lavora per il bene dei cittadini, delle attività commerciali e della città"

Albenga riduce la Tari fino al 60% per le categorie più colpite dall’emergenza Covid

L’Amministrazione comunale di Albenga si supera e, se già lo scorso anno aveva deciso di applicare uno sconto TARI del 25% - oltre alle altre misure - a sostegno delle categorie commerciali più duramente colpite dall’emergenza Covid, quest’anno applica una riduzione ancora più alta.

Se già lo scorso anno ci eravamo prodigati a sostegno delle famiglie e delle categorie economiche più duramente colpite dall’emergenza Covid, quest’anno la scelta dell’amministrazione di Albenga è stata quella di continuare in questa direzione ed anzi aumentare il sostegno a cittadini e attività commerciali - spiega l’assessore al bilancio Silvia Pelosi In particolare abbiamo deciso di applicare una riduzione della TARI fino al 60% differenziando le categorie economiche sulla base delle restrizioni subite durante l’emergenza sanitaria. Alcune attività, infatti, durante i mesi di lockdown non hanno potuto lavorare, mentre altre, seppur con i disagi legati al Covid, hanno avuto la possibilità di continuare la loro attività, per questo, secondo equità, abbiamo stabilito diverse percentuali di riduzione”.

La misura che sarà approvata durante il prossimo consiglio comunale prevede: una riduzione del 10% dell’imposta per tutti; un’ulteriore riduzione del 25% (che si somma a quella del 10%) per quelle attività che hanno subito chiusure parziali a causa dell’emergenza Covid; la riduzione del 50% (anche in questo caso si somma al 10% applicato a tutti) per quelle attività che hanno subito gli effetti più pesanti del lockdown dovendo sospendere completamente la propria attività.

Questa è una scelta politica – continua l’assessore Pelosi – sulla quale stiamo lavorando già da diverso tempo senza fare proclami e affermazioni populiste, ma con la serietà di chi lavora per il bene dei cittadini, delle attività commerciali e della città. Continueremo a lavorare in questa direzione, così come abbiamo sempre fatto, a fianco degli uffici che ringrazio per la collaborazione dimostrata. Oltre alla riduzione della TARI stiamo lavorando ad altre misure a sostegno delle famiglie che hanno subito le conseguenze più gravi da questa emergenza sanitaria”.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium