/ Attualità

Attualità | 19 giugno 2021, 15:15

Albenga, rinnovata l’ordinanza che regola la vendita di bevande alcoliche

Il sindaco Tomatis informa che durerà fino al prossimo 31 luglio, data di termine dell’emergenza sanitaria: "Tuttavia verosimilmente sarà prorogata e, in quel caso, adegueremo anche i nostri provvedimenti"

Albenga, rinnovata l’ordinanza che regola la vendita di bevande alcoliche

È stata rinnovata fino al prossimo 31 luglio - data prevista quale termine dello stato di emergenza epidemiologica – e fatti salvi eventuali successivi provvedimenti in materia adottati dal Legislatore in considerazione dell’evolversi della diffusione epidemiologica del virus Covid-19, l’ordinanza con la quale si stabilisce che su tutto il territorio comunale di Albenga siano osservati i sotto indicati divieti: 

- Divieto di vendere per asporto bevande alcoliche di qualsiasi gradazione dalle ore 19.30 alle ore 08.00 da parte di tutte le tipologie di Pubblici esercizi, esercizi di commercio al dettaglio di vicinato in sede fissa, attività artigianale da asporto e distributori automatici, fatta eccezione per le grandi e medie strutture di vendita, rimanendo quindi consentita nel rispetto delle misure di sicurezza attualmente vigenti, la consumazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione solo arinterno dei pubblici esercizi e nelle aree all'esterno degli stessi date in concessione;

- Divieto di consumazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione su area pubblica o privata ad uso pubblico, compresi parchi e giardini aperti al pubblico, come altresì previsto dall'Art. 8 comma 6 del Regolamento di Polizia Urbana;

- Divieto di cessione a qualsiasi titolo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione da parte di soggetti maggiorenni a favore di ragazzi minorenni;

Il sindaco Riccardo Tomatis: “Abbiamo deciso di rinnovare questa ordinanza anche alla luce dell’esperienza della scorsa estate e tenendo contro dei provvedimenti normativi che si sono succeduti. L’ordinanza, per il momento, durerà fino al prossimo 31 luglio data di termine dell’emergenza sanitaria che, tuttavia verosimilmente sarà prorogata e, in quel caso, adegueremo anche i nostri provvedimenti”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium