/ Attualità

Attualità | 19 giugno 2021, 13:35

Finale, cominciato il dragaggio del porticciolo di Capo San Donato

Circa 12mila metri cubi di materiale che saranno trasportati al largo della costa a ponente della foce del Pora

Finale, cominciato il dragaggio del porticciolo di Capo San Donato

Sono cominciati, dopo l'ok da parte della Capitaneria di Porto, i lavori di dragaggio del porticciolo di Capo San Donato a Finale per aumentare la profondità del fondale nel canale di ingresso e nelle celle adiacenti.

Un'opera completamente a spese della società partecipata che gestisce l'infrastruttura, la Finale Ambiente, per un costo intorno ai 100mila euro comprensivo della rimozione di circa 12mila metri cubi di sabbia, valutata dagli uffici competenti di classe "A", che verrà raccolta e trasportata fino nei pressi del fondale a ponente della foce del Pora, dalle navi "Colomba C." e "G. Loris".

L'operazione porterà ad avere una nuova profondità di 4 metri, una misura "in grado di garantire una certa tenuta in vista degli eventi meteomarini di importanti dimensioni sempre più ravvicinati" spiega la direttrice di Finale Ambiente, Simona Ferrando.

"Non ci saranno problemi per la balneazione o per gli stabilimenti balneari con cui abbiamo parlato cercando di agire in maniera meno invasiva per non creare disagi - aggiunge il vice sindaco con delega ai Lavori Pubblici, Andrea Guzzi - Anzi, verrà creato un secondo parziale beneficio, ossia quello di un ripascimento seppur scaricando il materiale al largo".

I lavori termineranno, meteo e condizioni marine permettendo, entro quindici giorni e vedranno circa 80 viaggi delle due navi coinvolte.

 

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium