Elezioni comune di Savona

Elezioni comune di Loano

 / Attualità

Attualità | 31 luglio 2021, 16:00

Camion incastrati e che sbagliano strada, posizionati cartelli di divieto sulle provinciali a Stella

E' scontro politico tra Lombardi e Castellini. Il sindaco: "Obiettivo di questa amministrazione, è risolvere problemi non raccogliere consensi". Il candidato primo cittadino: "La polemica sterile non mi tocca"

Camion incastrati e che sbagliano strada, posizionati cartelli di divieto sulle provinciali a Stella

Dopo i problemi riscontrati negli ultimi anni con alcuni camion che si sono incastrati nell'abitato di Stella San Martino e molti altri hanno sbagliato strada per via dei navigatori satellitari, la Provincia di Savona ha deciso di installare alcuni cartelli sulla Sp22 Celle-Sanda-Stella, la Sp542 di Pontinvrea e la Sp37 Sanda-Gameragna-Vetriera.

I segnali vietano infatti il passaggio ai mezzi di lunghezza superiore ai 12 metri e di larghezza superiore ai 2 metri e 30 sulla Sp22 al km 1000.

Ma la polemica politica non si è fatta attendere e dopo un post del candidato alla carica di sindaco a Stella Andrea Castellini, la prima cittadina uscente Marina Lombardi non le ha mandate a dire.

"Ritengo siano necessari alcuni approfondimenti relativi le informazioni incomplete che stanno girando in merito l'istallazione di segnali stradali su SP22, SP542 e SP37. Il 27 luglio l'ingegnere Gareri (dirigente tecnico della Provincia) ha contattato l'assessore Cavicchini per comunicare le azioni intraprese, se pur provvisorie, sulle strade sopra citate. Evidente che alcuna occasione propagandistica è stata colta con tempismo e maestria ma, obbiettivo di questa amministrazione, è risolvere problemi non raccogliere consensi. (Magari bastassero semplici lettere di reclami, anzi mi ricordo com'è finita quella relativa la griglia per le acque piovane, sempre a S. Martino davanti la panetteria, volutamente non condivisa e concertata con L'amministrazione)" ha spiegato il sindaco.

"Va sottolineato che da tempo e in modo costante, le due amministrazioni stanno collaborando intraprendendo azioni congiunte e sinergiche come il protocollo d'intesa per la pulizia strade, ove e quando la provincia lo richiedesse; piuttosto che studi e progettazioni fatti a nostro carico per agevolare e anticipare importanti interventi. I rapporti istituzionali tra enti seguono un processo formale, non con eccesso di solennità ma nel legittimo rispetto dei ruoli. È questo l'unico modo con cui si organizzano, gestiscono e si attuano azioni finalizzate al bene della collettività. L'ingegner Gareri nel suo messaggio, ha informato Cavicchini in merito lo stato dell'arte dell'intervento: evidente la provvisorietà degli attuali segnali che verranno quanto prima sostituiti (è in atto la procedura d'appalto per l'acquisto di segnaletica verticale con sorgente o segnale luminoso, tali da rafforzare la segnalazione)" prosegue la prima cittadina stellese.

"Purtroppo l'utilizzo di strumenti di navigazione digitale continuano ad essere, evidentemente inaffidabili. Non ha dato, per ora, risultati sperati, la costante segnalazione ai più usati strumenti di mappatura digitale per modificare e soprattutto segnalare correttamente i limiti di viabilità delle strade sopra citate" conclude.

"E' merito di tutta una serie di segnalazioni recapitate in poco tempo alle istituzioni. La polemica sterile che è avvenuta su un gruppo stellese non ufficiale non mi tocca. Sono felice che sia stato fatto un primo passo verso la risoluzione di un problema che va avanti da anni, il merito è relativo quando non si è fatto altro che scrivere una PEC, come ho fatto io" ha risposto il candidato Castellini.

 

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium