Elezioni comune di Savona

Elezioni comune di Varazze

Elezioni comune di Loano

 / Al direttore

Al direttore | 04 settembre 2021, 11:28

Ennesima giornata da incubo sulla A10: "Genova-Savona in due ore e mezza: è un calvario"

"Possiamo solo sperare che gli elettori e le aule di tribunale possano riportare la nostra regione a una normalità"

Ennesima giornata da incubo sulla A10: "Genova-Savona in due ore e mezza: è un calvario"

"Da mesi, passo più tempo sulle strade che a lavorare". E lo sfogo di uno dei tanti pendolari del savonese e non solo che da mesi, per non dire ormai anni, sta provando sulla sua pelle i disagi creati dai cantieri autostradali e che ieri, 3 settembre, ha vissuto l'ennesima giornata pesante dal punto di vista del traffico.

"Per l’ennesima volta - scrive il lettore, il signor G.M., in una lettera indirizzata anche al presidente Toti e alla Direzione di Autostrade - ho sperimentato 26 km di coda da Arenzano a Savona, con un viaggio che definire calvario è riduttivo. Genova-Savona in 2,5 ore. Lo stesso tempo che impiego per andare ad Aosta da Savona.

"Il cartello stradale riportava curiosamente '16 km di coda', ma da Arenzano a Savona ci sono 26 km. Potete controllare da Voi mediante i servizi internet disponibili. Sarebbe interessante da dove arriva il '16' e chi lo ha calcolato e come - scrive senza risparmiare nessuno degli enti a cui la lettera è indirizzata - La cosa buffa è che Autostrade ha anche avuto la forza di pretendere il pedaggio (ho controllato sull’estratto conto), nonostante il disservizio sia colpa di un loro cosiddetto 'imprevisto tecnico' (come  appreso dai giornali da un loro comunicato). La Regione, invece, sembra non trovare il tempo da dedicare alla viabilità. Posso immaginare che la gestione autostrade rientri nelle varie ed eventuali, in tempi di elezioni".

"Per farla breve: posso solo sperare che gli elettori e le aule di tribunale possano aiutare a riportare la Liguria al livello di una regione 'normale', dove un cittadino non debba farsi il segno della croce ogni volta che deve prendere l’autostrada" aggiunge.

"Il cartello elettronico in uscita a Celle Ligure alle ore 20 segnalava '3 km di coda al km 36 verso Albisola', quello in entrata ad Albisola alle 20:30 'coda fino al bivio di Savona dal Km 35' (quindi circa 6 km): quindi 9 km di coda totali. Altro che i 3 segnalati a Celle Ligure" puntualizza il lettore.

"Ho visto molte macchine che, stremati dal percorso Varazze-Celle, sono entrati in autostrada credendo di avere meno coda. In tutto questo colgo anche una vena ironica, già riscontrata in altre code e altri cartelli dello stesso tenore. Sarebbe bello avere una spiegazione, ma so di essere un sognatore" aggiunge.

"Chiedo ad Autostrade che questa email valga come reclamo/disservizio (con riscontro scritto), e non finisca nel cestino dopo avere letto le prime 2 righe. Altrimenti, ogni volta che leggo le statistiche di gradimento del servizio di Autostrade, sembra che prendere l’autostrada sia come andare a Gardaland" commenta ironicamente.

Con una conclusione vicina al tragicomico: "Al momento in cui scrivo, la situazione sul tratto autostradale di cui ho scritto, sembra ancora critica. Ottimo".

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium