/ Attualità

Attualità | 13 settembre 2021, 08:27

Ata, i sindacati proclamano sciopero per martedì 21 settembre

Saranno garantiti solamente i servizi indispensabili a termine di legge. Le rappresentanze sindacali pregano la cittadinanza a limitare il più possibile i conferimenti di rifiuti differenziati e RSU

Ata, i sindacati proclamano sciopero per martedì 21 settembre

Le Segreterie unitarie provinciali Fp/Cgil, Fit/Cisl, Uiltrasporti e Fiadel di Savona hanno proclamato uno sciopero a cui aderiranno i lavoratori di di Ata S.p.A., osservando un turno di astensione dal lavoro per la giornata di martedì 21 settembre dalle ore 00.00 alle ore 24.00. 

Al fine di minimizzare i disagi ed evitare problemi di ordine igienico, estetico e di sicurezza, i sindacati pregano la cittadinanza a limitare il più possibile i conferimenti di rifiuti differenziati e RSU. La società garantirà i soli servizi indispensabili a termine di legge.

Il servizio riprenderà regolarmente con il turno del 22 settembre 2021 per poi giungere a completa normalizzazione nei giorni successivi.

Di seguito il comunicato sindacale: 

"Le scriventi segreterie provinciali Fp/Cgil, Fit/Cisl, Uiltrasporti e Fiadel di Savona comunicano che: 

- visto il fallimento del tentativo preventivo di conciliazione promosso dalla Prefettura di Savona tenutosi in data 8 settembre 2021, durante il quale le scriventi O.S. non hanno potuto far altro che constatare il perdurare delle condizioni che hanno portato all’attivazione dello stato di agitazione il 2 settembre u.s.;

- vista il continuo rinvio delle decisioni inerenti l’assunzione dei lavoratori precari, disattendendo gli accordi sottoscritti tra Azienda e le scriventi OO.SS,;

- visto il continuo e ingiustificato ricorso a forme di somministrazione di lavoro più onerose rispetto a quelle più economiche che si avrebbero con la stabilizzazione dei lavoratori precari;

- visto l’impossibilità di avere risposte e garanzie sul futuro dell’azienda e dei lavoratori da parte del Commissario Giudiziale dottor Provaggi, che anche in questa occasione si è negato al confronto con le parti sociali, disertando l’incontro promosso dalla Prefettura di Savona;

- vista la lentezza dell’azienda nel dotarsi, tramite procedure di urgenza ammesse dalla normativa, di mezzi idonei e funzionanti tali da garantire ai lavoratori di lavorare in sicurezza tutelando la propria salute;

proclamano la prima giornata di sciopero dei lavoratori dell’azienda Ata S.p.A. per il giorno 21 settembre 2021 su tutto il territorio del comune di Savona, dalle ore 00.00 alle ore 24:00, durante il quale, ai sensi della legge 146/90 e S.M.I., verranno garantite esclusivamente le prestazioni indispensabili previste dal CCNL Utilitalia. Si preavvisa fin da ora che una nuova astensione dal lavoro verrà effettuata il giorno 30 settembre 2021 con le medesime modalità, se l’attuale situazione continuerà a mantenere intatte le motivazioni e le preoccupazioni sopraesposte, così come previsto dalla legge 146/91 e S.M.I.".

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium