/ Solidarietà

Solidarietà | 16 settembre 2021, 15:48

Albenga, c'è anche il grande cuore dei volontari AVO dietro al successo dell'hub vaccinale di Campolau

Oltre 2.500 ore di servizio attivo al fianco del personale ospedaliero. I ringraziamenti dell'Amministrazione

Albenga, c'è anche il grande cuore dei volontari AVO dietro al successo dell'hub vaccinale di Campolau

Oltre 2500 ore di servizio attivo in affiancamento al personale ospedaliero per l’accoglienza, l’assistenza alla compilazione dei moduli e quella pre e post vaccino presso l’hub vaccinale di Campolau svolto dai volontari dell’A.V.O. Albenga e Territorio Ingauno Odv.

Un numero che mostra il grande cuore di tutti i volontari, il loro altruismo, lo spirito di servizio e la volontà di rimanere attivi anche e soprattutto durante l’emergenza sanitaria dettata dal COVID 19.

Tutto ciò è stato reso possibile dall’impegno profuso dall’Associazione nella ricerca di nuove forme di collaborazione trovate anche grazie all’immediata fiducia accordata all’A.V.O. dall’ ASL2 e dal Comune di Albenga, e dall’immediata sinergia che i volontari, grazie alla loro professionalità, capacità ed empatia sono riusciti ad instaurare sia con il personale sanitario che, soprattutto con i cittadini.

Afferma l’assessore alle politiche sociali Marta Gaia: “Ci tengo a ringraziare tutti i volontari dell’A.V.O. che hanno prestato servizio attivo e in presenza a Campolau sin dall’8 marzo, primo giorno della campagna vaccinale. Il loro contributo è stato di fondamentale importanza e molto gradito specialmente dai cittadini, in particolare le persone più fragili, che grazie ai volontari hanno ricevuto accoglienza, supporto, compagnia e indicazioni utili per affrontare al meglio il percorso vaccinale”.

L’A.V.O. continuerà la propria attività per tutta la durata della campagna vaccinale, ma non è il solo progetto che l’Associazione intende portare avanti. La prospettiva, infatti, resta quella di operare in definitiva sicurezza, ampliando gli orizzonti tematici di un nuovo concetto del volontariato, non più solo come aiuto e supporto in una specifica struttura (es. strutture ospedaliere e RSA), ma soprattutto come soggetto attivo e mobile in affiancamento agli enti locali e al Comprensorio nel quale opera.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium