/ Politica

Politica | 19 settembre 2021, 10:46

Gattini Simone giovane candidato consigliere per Fdi: “Il vasto patrimonio artistico e culturale di Savona come volano per lo sviluppo del turismo”

“Determinante la sinergia con il tessuto delle Associazioni Culturali”

Gattini Simone giovane candidato consigliere per Fdi: “Il vasto patrimonio artistico e culturale di Savona come volano per lo sviluppo del turismo”

 

Le stratificazioni della storia hanno lasciato a Savona, come del resto in tutto il suolo nazionale, un patrimonio artistico e culturale da primato, da fare invidia al resto delle nazioni nel mondo. Possono sembrare osservazioni che sfiorano il banale, in realtà il vero peccato grave è fare finta di nulla”. Così il candidato consigliere comunale per Fratelli d’Italia Simone Gattini, che non dà per scontato questo modo di approcciare alle cose belle che arricchiscono la città della torretta ed entra nel merito per costruire un percorso di valorizzazione che abbia anche un risvolto occupazionale.

Il comune di Savona, nella sua estensione territoriale, è ‘il contenitore’ culturale e artistico più grande della provincia di Savona. Per ovvie ragioni – spiega Gattini - sin dall’antichità, è stato un centro commerciale e portuale nel mar Mediterraneo, quindi la storia e di conseguenza le arti in tutte le sue manifestazioni si sono sviluppate abbondantemente, non solo il centro città ma ogni quartiere conserva le tracce lasciate dal nostro passato. Non è utile a nessuno fare un elenco, basta fare un giro a piedi  per la città, di giorno e di notte, e osservare con attenzione le bellezze in cui siamo immersi”.

Savona dovrà costruire sul suo patrimonio culturale, artistico e monumentale, una grande opportunità di valorizzazione dell’immagine cittadina impegnandosi a fare in modo che, questo diventi il volano dello sviluppo turistico per tutte e quattro le stagioni dell’anno. Turismo e Cultura a Savona – sottolinea - devono diventare occasione per la creazione di posti di lavoro, perché questo è l’obiettivo politico e amministrativo da raggiungere. I posti di lavoro che si verrebbero a creare in questo settore, dovranno riguardare un solo e unico interlocutore, le giovani generazioni e le categorie con fragilità sociale”.

In questo percorso, determinante sarà la collaborazione sinergica con il  tessuto dell’associazionismo culturale, molto attivo e radicato in Savona ma soprattutto già specializzato nella varietà di interessi. Il comune dovrà strutturare i suoi uffici pubblici per fare la regia collettiva delle risorse umane e associative operanti sul territorio, nonché diventare il patrocinatore economico di questo ‘rinascimento’ insieme a Regione Liguria e Ministero”, conclude il candidato consigliere comunale per Fdi .

 

IPE

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium