/ Albisolese

Albisolese | 22 settembre 2021, 19:55

Sabato 25 settembre alle Casermette di Pontinvrea la ‘Festa della ceramica di fine estate’

L’inaugurazione ufficiale si terrà alle ore 18.00

Sabato 25 settembre alle Casermette di Pontinvrea la ‘Festa della ceramica di fine estate’

Terra, fuoco e cielo. In tre parole c’è il succo della ‘Festa della ceramica di fine estate’, evento in programma sabato 25 settembre, organizzato da Officina 900 di Albisola Superiore in collaborazione con la Proloco di Pontinvrea. La sede è speciale: le Casermette, in località Giovo Ligure, spazio gestito da Guido Garbarino e Francesca Paviglianiti delle Ceramiche2G.

La manifestazione prende il via al mattino con l’apertura della mostra di Angelo Zilio, artista di Varese, che espone sculture in ceramica che hanno come soggetto il cavallo, una scelta che rimanda alla presenza equina sul territorio. L’inaugurazione ufficiale si terrà alle 18, con la presenza annunciata di Mara De Fanti, direttrice del Museo della ceramica ‘Gianetti’ di Saronno, che presenterà la mostra. A seguire si potrà cenare, con un piatto storico che veniva servito ai ceramisti che realizzarono la Cupola del Brunelleschi: il peposo. Particolarità di questa pietanza è che veniva cucinata in pentole di coccio nelle pareti dei forni per la ceramica.

Momento clou della serata l’apertura del forno a legna. La squadra di fuoco capitanata da Guido Garbarino e Angelo Zilio e composta da Francesca Paviglianiti, Vincenzo Randazzo, Gabriele mrCorto Resmini, Luca Pi Pellegrino e Mara De Fanti svelerà la scultura in ceramica realizzata a più mani da giovani artisti emergenti su progetto di mrCorto e LucaPi. La scultura, tributo al Comune di Pontinvrea che festeggia i 160 anni, verrà donata alla collettività e posizionata nel paese.

Alle ‘Casermette’ nel corso dell’anno si svolgono laboratori di ceramica. Officina 900 è un coworking ceramico, composto da vari artisti e appassionati di ceramica, che si incontrano per realizzare progetti sul territorio e a livello nazionale. Il nome è esplicativo della volontà di crescita che nasce dal basso puntando sempre verso l’alto, come in un’officina forte delle proprie manovalanze e ricca della moltitudine d’idee che ha sviluppato il secolo passato guardando al futuro.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium