/ Attualità

Attualità | 25 settembre 2021, 15:21

Andora, raccolta differenziata: al via ad ottobre gli incontri con i cittadini per spiegare e perfezionare il servizio

L'assessore Nasi: "Riunioni in tutte le frazioni per confrontarsi con i cittadini. Bene la differenziata, in questo periodo sperimentale, schizzata in un mese dal 24 al 40% in un mese"

Andora, raccolta differenziata: al via ad ottobre gli incontri con i cittadini per spiegare e perfezionare il servizio

Inizieranno a ottobre gli incontri con i cittadini del centro e delle frazioni per presentare le nuove modalità di raccolta differenziata e per potenziare il servizio di distribuzione di kit, mastelli, sacchetti, schede e chiavi per i cassonetti.

Si va verso la chiusura della fase sperimentale che ha dato buoni risultati. Nel corso dell'estate, nonostante siano stati necessari turni supplementari per il ritiro della spazzatura dovuti alla grande presenza di turisti, i cittadini hanno realizzato bene la raccolta differenziata tanto che le percentuali sono schizzate velocemente dal 25% al 40%.

"Le prime riunioni si svolgeranno nelle frazioni dove saranno realizzati tavoli di confronto con i cittadini per verificare quali siano le procedure da perfezionare e anche modalità ottimali fra quelle proposte dalla ditta Proteo che ha vinto l'appalto indetto dalla Provincia di Imperia - ha dichiarato l'Assessore all'Ambiente Maria Teresa Nasi - Chi vive in piccoli nuclei di case propende per la raccolta di vicinato, ma località più articolate, come ad esempio Conna, hanno espresso il desiderio di continuare con il “Porta a porta” e l'Amministrazione non ha preclusioni perché l'obiettivo di tutti è fare un'ottima raccolta, nelle condizioni migliori. La raccolta inizierà solo dopo gli incontri con i cittadini".

Saranno realizzati anche riunioni specifiche per la raccolta “Porta a porta” dei condomini e per la distribuzione dei kit. I proprietari delle seconde case, che non saranno presenti o i residenti che non potranno partecipare, avranno comunque a disposizione l'Eco sportello di via Santa Lucia che sarà potenziato. Al numero Verde 800 54 63 54  si potrà prenotare il ritiro di sacchetti e mastelli.

L’evidente record di presenze dell'estate ha prodotto il sovraccarico di alcune Isole perché alcune attività economiche hanno conferito nelle Isole destinate alle utenze residenziali. Nel complesso il sistema ha retto.

"Abbiamo organizzato quotidiani passaggi suppletivi già compresi nel costo dell'appalto -ha spiegato l'assessore Nasi - In questo modo siamo riusciti a eliminare velocemente l'esubero di sacchetti che, per pigrizia o inciviltà, alcuni hanno conferito fuori dai cassonetti. Questa tolleranza terminerà con l'avvio a regime che inizierà solo dopo aver terminato gli incontri con i cittadini finalizzati a mettere a punto al meglio il servizio prima della chiusura di Isole, dei Cassonetti di prossimità e l’avvio del servizio Porta a porta."

Nelle prossime settimane sarà distribuito ed affisso il calendario di tutti gli incontri e i luoghi ove si svolgeranno nel rispetto delle disposizioni anti Covid. 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium