/ Cronaca

Cronaca | 28 settembre 2021, 08:40

Arrestato pusher ad Albenga, operava nelle zone di Leca e viale Pontelungo

In manette è finito un 29enne di origine marocchina. I carabinieri hanno sequestrato 60 grammi di cocaina, strumenti per il confezionamento delle dosi e alcuni cellulari

Arrestato pusher ad Albenga, operava nelle zone di Leca e viale Pontelungo

Ieri sera i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Albenga, al termine di una lunga indagine, hanno arrestato un cittadino marocchino 29enne, pregiudicato, irregolare, ritenuto il responsabile di una fitta attività di spaccio di droga concentrata soprattutto a Leca e in viale Pontelungo. 

L'attività di monitoraggio è iniziata alcuni mesi fa con servizi di appostamento e osservazione che hanno visto impegnati i militari in borghese. I militari hanno cosi accertato molteplici cessioni di droga, soprattutto cocaina, in favore di clienti provenienti da tutta la provincia. Le risultanze investigative sono state rassegnate all'autorità giudiziaria, che ha emesso un ordinanza di custodia cautelare per traffico di stupefacenti.

Il blitz si è tenuto, come detto in precedenza, nella giornata di ieri all'interno di un'abitazione di viale Pontelungo dove lo spacciatore si rifugiava. I carabinieri sono entrati e lo hanno arrestato. Durante la perquisizione sono stati trovati 60 grammi di cocaina, pronta per essere messa sul mercato e strumenti per il confezionamento delle dosi.

I militari hanno sequestrato anche alcuni cellulari che verranno analizzati al fine di ricostruire la filiera dello spaccio e identificare i clienti. Al termine delle formalità l’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Genova Marassi a disposizione del gip del tribunale di Savona.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium