/ Attualità

Attualità | 12 ottobre 2021, 15:16

Ad Alassio continuano eventi, sport e mostre: la chiave del tutto esaurito fuori stagione nell’esperienzialità

Complice il bel tempo e gli eventi, la città del muretto allunga la bella stagione del turismo. Galtieri: “Ci stiamo lasciando alle spalle quasi due anni infernali, non è ancora finita, ma siamo strutturati per poter ripartire con entusiasmo e fiducia nel futuro”

Ad Alassio continuano eventi, sport e mostre: la chiave del tutto esaurito fuori stagione nell’esperienzialità

 

Alassio si è appena lasciata alle spalle un fine settimana molto partecipato che, complice il clima quasi estivo, ha visto il suo lungomare e le vie della città prese d'assalto da turisti.

"Un pubblico davvero variegato - commentano le categorie cittadine - molti stranieri, anche per via degli eventi sportivi internazionali che si stanno svolgendo in città, anche un turismo di prossimità che abbraccia tutta la Liguria, il basso Piemonte e la vicina Costa Azzurra".

Il Trofeo Targa d'Oro e, a seguire, i Mondiali di Bocce, il raduno dei mezzi militari storici, le mostre, alla Ex Chiesa Anglicana e alla Galleria Artender, e lo Yoga in Rosa sul Pontile Bestoso hanno arricchito di contenuti il fine settimana.

"Stiamo continuando a proporre iniziative sportive, culturali ed esperienziali - spiega Angelo Galtieri, vicesindaco e assessore al Turismo del comune di Alassio - e i risultati in termini di affluenza si fanno sentire sulle prenotazioni alberghiere, nei ristoranti negli esercizi commerciali alassini. Era il nostro obbiettivo, ma è il nostro obbiettivo anche proseguire in questa politica di destagionalizzazione, di protrarre nel tempo l'appeal di Alassio, destinazione turistica ben oltre i limiti della ‘bella stagione’ balneare”.

La squadra di lavoro – prosegue Galtieri  - si è recentemente arricchita della figura di un destination manager che ha già mostrato idee innovative e l'intenzione di formare e creare opportunità di lavoro legato ai nuovi prodotti turistici. Ci stiamo lasciando alle spalle quasi due anni infernali, non è ancora finita, ma siamo strutturati per poter ripartire con entusiasmo e fiducia nel futuro".

"L'esperienzialità è sicuramente un trend da sviluppare - conclude Galtieri - prova ne sia il consenso che ogni volta registra lo Yoga sul Pontile Bestoso".

Lo scorso fine settimana Yoga in Rosa, è stata una due giorni organizzata nell'ambito del programma "Alassio in Rosa" dedicato alla ricerca e alla prevenzione dei tumori in collaborazione con l'assessorato alle Pari Opportunità e con l’AIRC, per sensibilizzare sull’argomento e per regalare un po' di benessere ai partecipanti, in una location magica, sospesi tra mare e cielo, con degustazione di prodotti tipici, musica, danze, sorrisi, divertimento e piacevoli momenti.

"Grazie all’abbigliamento e alle t-shirt rosa indossate per sensibilizzare sull’argomento - la conclusione di Patrizia Mordente e Cinzia Salerno, rispettivamente assessore e consigliera con delega alle Pari Opportunità – gli organizzatori hanno raggiunto l’effetto visivo di colorare il molo di rosa, regalando un momento unico di relax, consapevolezza e benessere".

Tutte le attività si sono svolte e si svolgono nel rispetto delle norme anticovid vigenti e del protocollo Alassio Safe.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium