/ Politica

In Breve

sabato 16 ottobre
venerdì 15 ottobre

Politica | 12 ottobre 2021, 12:28

Cambiamo!: "Sansa avvicina Toti a Mussolini, il centrosinistra prenda le distanze"

"Operazione di propaganda politica degna, questa si, dei peggiori metodi fascisti" attaccano i consiglieri regionali

Cambiamo!: "Sansa avvicina Toti a Mussolini, il centrosinistra prenda le distanze"

“Aprendo oggi Facebook siamo rimasti inorriditi quando ci siamo abbattuti nel post di Ferruccio Sansa. Non ci ha colpito tanto il testo, come sempre sconclusionato, scritto in un italiano stentato e nel quale vengono messe insieme vicende diverse, tanto per fare buon peso. Ci ha lasciato sbigottiti la foto del profilo di Mussolini usata dal consigliere per attaccare Giovanni Toti. Pensavamo che Sansa avesse raggiunto il fondo già da tempo, ma in tutta evidenza si è messo a scavare di buona lena”: così i consiglieri regionali di Cambiamo! sul post di questa mattina firmato da Ferruccio Sansa.

“Accostare l’immagine di Giovanni Toti a quella di Benito Mussolini è un’operazione di propaganda politica degna, questa sì, dei peggiori metodi fascisti – proseguono i consiglieri arancioni – Peraltro il presidente ha da subito espresso la sua vicinanza alla CGIL per quanto successo sabato scorso, condividendo con il sindacato, anche a costo di essere vittima di un vero e proprio linciaggio sui social da parte di quell’elettorato no vax cui diversi partiti che sostengono Sansa hanno sempre strizzato l’occhio, la posizione su vaccinazioni e Green Pass. Temi sui quali il consigliere di opposizione ha sempre tenuto, invece, posizioni ambigue, contribuendo a fare disinformazione”.

“In tutta evidenza Sansa vuole centrare una serie di record negativi – concludono i consiglieri di Cambiamo! – Dopo essere stato il candidato presidente meno votato della storia, oggi è anche protagonista di uno dei punti più bassi mai toccati dalla politica ligure negli ultimi decenni. Rivolgiamo un appello al Partito Democratico e alle altre anime del centrosinistra, affinché anche loro vogliano prendere le distanze dalla macchina del fango del consigliere Sansa, perennemente accesa. Il post di oggi non può e non deve essere accettato, da nessuno. Onestà intellettuale consiglierebbe allo stesso Sansa di chiedere immediatamente scusa, ma da lui ci aspettiamo solo che possa ancora peggiorare la situazione. Dalle altre forze politiche, invece, ci aspettiamo appunto una presa di distanza netta e chiara da certi metodi, che non possono appartenere ad una società democratica”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium