/ Solidarietà

Solidarietà | 01 dicembre 2021, 10:14

Le ragazze di "Quelle del Cappotto" ringraziano il comprensorio loanese: 1080 euro versati al centro antiviolenza

"Non ci fermeremo qui, quando l’acqua inizia a bollire, è da sciocchi spegnere il fuoco", si legge nella nota

Le ragazze di "Quelle del Cappotto" ringraziano il comprensorio loanese: 1080 euro versati al centro antiviolenza

Il 25 novembre, in occasione dell’evento “Respect Against Indifference”, organizzato dalle ragazze del "Cappotto" (“Quelle del Cappotto”), la comunità del comprensorio loanese ha dato prova di grande sensibilità e solidarietà, a testimonianza di come la lotta contro la violenza sulle donne sia una partita sentita e condivisa.

Le ragazze del "Cappotto" hanno versato in favore del Centro Antiviolenza Artemisia Gentileschi 1.080 euro, una cifra frutto del contributo di molte mani convinte, unite per raggiungere un obiettivo comune, per sostenere il centro antiviolenza e gridare a pieni polmoni “No ad ogni forma di violenza sulle donne”.

"Quelle del Cappotto" ringraziano ancora l’Amministrazione Comunale di Loano e la Polizia Locale, Regione Liguria, Artemisia Gentileschi-Centro Antiviolenza, le ballerine di ProArtStudioDanza, le voci narranti di “Cosa Vuoi che ti Legga?”, Francesco Andronaco per i fiori donati, il Dj RoBeat per la musica, SimonaBertonVideoMaker per video e foto, Barbara padrona di casa di Vittorino e ovviamente tutti coloro che hanno sostenuto l’evento e vi hanno preso parte.

"Le ragazze di 'Quelle del Cappotto' - si legge in una nota - non si fermeranno qui. Bolle qualcosa in pentola e... quando l’acqua inizia a bollire, è da sciocchi spegnere il fuoco". 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium