/ Politica

Politica | 06 dicembre 2021, 09:16

Nasce l'associazione "Il Levante Savonese" ma senza Celle, Sassello e Albissola. Sindaco Mordeglia: "Questione politica per occupare spazi nei territori"

I tre primi cittadini non sarebbero stati convinti da un progetto che effettivamente vede in campo esponenti vicini a Cambiamo e al centrodestra

Nasce l'associazione "Il Levante Savonese" ma senza Celle, Sassello e Albissola. Sindaco Mordeglia: "Questione politica per occupare spazi nei territori"

"Non ho aderito perchè ho avuto impressione che fosse una associazione politica". Questo il commento del sindaco di Celle Caterina Mordeglia che ha deciso di non aderire, insieme ai colleghi di Albissola Marina e Sassello all'associazione "Il Levante Savonese" che ha visto unirsi un gruppo di amministratori della provincia di Savona.

Da Varazze ad Albisola Superiore, passando per Stella, Urbe e Mioglia, capitanati dal consigliere regionale, ex sindaco varazzino Alessandro Bozzano.

"Spogliati da maglie di partito o bandiere d’appartenenze, dopo diversi incontri seduti intorno a una “tavola rotonda” che pone al centro il territorio e le sue esigenze, i soci fondatori hanno firmato un patto di collaborazione che ha incoronato Il Levante Savonese come re incontrastato". Questo si legge nell'introduzione dell'illustrazione dell'associazione.

Alla prima cittadina cellese però già dai primi incontri che si sono svolti mesi fa non aveva convinto però la connotazione politica, che vede effettivamente coinvolti, a partire proprio dall'ex sindaco varazzino, esponenti e amministratori che strizzano l'occhio a Cambiamo del presidente della Regione Giovanni Toti o comunque vicini al centrodestra come il presidente della Comunità del Parco del Beigua, Ambrogio Giusto, esponente della Lega.

"Diranno che ci saranno persone non politicizzate ma mi sembra chiaro che lo sia - ha continuato Mordeglia - mi sembra una questione politica per occupare spazi nei territori. Comunque con i comuni limitrofi voglio sottolineare che ci lavoro benissimo da sempre".

Il sindaco di Sassello Daniele Buschiazzo invece si è trincerato dietro un classico no comment che però lascia intravvedere un certo "malumore" o mancata convinzione nel progetto.

L'associazione è stata registrata senza scopo di lucro, costituita con atto pubblico e ha al suo interno 17 soci fondatori, in rappresentanza del comprensorio dalla Valle Erro, Sansobbia, Teiro, Orba e con la Comunità del Parco del Beigua. Il gruppo ha costituito il primo Comitato Direttivo, formato per avere al suo interno un rappresentante di ogni territorio comunale confluito nel sodalizio.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium