/ Attualità

Attualità | 07 dicembre 2021, 21:03

Aumento contagi Covid 19 nelle scuole: tamponi solo su appuntamento, classi in quarantena con almeno 3 positivi

Nuova organizzazione per la gestione degli hub, dopo i disguidi verificatisi nei giorni scorsi. Cambia l'orario per la segnalazione delle positività, confermate le 4 sedi

Aumento contagi Covid 19 nelle scuole: tamponi solo su appuntamento, quarantena solo con almeno 3 positivi

L'assembramento di persone in attesa di tampone a Carcare

L’innalzamento della curva epidemica anche nella popolazione scolastica, tra le fasce di età più colpite da questa quarta ondata come evidenziato dall'ultimo report di Alisa, ha portato a un aumento netto e in breve tempo nelle richieste di tamponi rapidi.

Per tale ragione, anche a fronte delle problematiche emerse di recente come raccontato ieri dalle pagine del nostro giornale nei casi di Savona e Carcare, l’Asl 2 ha individuato nuovi percorsi e procedure più rapide e nel pomeriggio odierno ha organizzato un incontro con tutti i Dirigenti scolastici e i Referenti Covid delle scuole per condividere con loro le nuove modalità che verranno attuate già dai prossimi giorni.

La parte fondamentale di questa riorganizzazione consiste nella programmazione e comunicazione degli appuntamenti per i test rapidi da parte dell’Azienda sanitaria e non più da parte dei Dirigenti scolastici, in moda tale da avere una migliore gestione e un maggiore controllo sul flusso di soggetti da sottoporre a tampone.

Anche l’organizzazione del percorso scuola è stato variato. Secondo quanto proposto da Asl, il dirigente scolastico appena ricevuta la notizia di una positività deve provvedere a mettere immediatamente la classe in dad, in attesa di ulteriori comunicazioni da parte dell’Igiene Pubblica. A quel punto la Asl trasmetterà un provvedimento al dirigente con indicati sede, giorno e orario per l’effettuazione del tampone rapido.

Ai soggetti con esito negativo verrà dato il via libera per tornare a scuola mentre i soggetti con esito positivo o che non si presentano all’appuntamento verranno messi automaticamente in quarantena.

Rimane la regola che se in una classe vengono individuati solo due positivi scatta la quarantena solo per chi non è vaccinato; gli altri compagni possono rientrare (muniti di autocertificazione a firma dei genitori). In caso di tre positività scatta la quarantena per l’intera classe.

L’altra novità è legata all’orario della segnalazione del caso positivo da parte dell’Istituto: se il caso viene comunicato all’Ufficio Igiene entro le ore 18 sarà possibile inserire i TAR necessari nella programmazione del giorno successivo, se la segnalazione arriva dopo tale orario il TAR verrà eseguito non il giorno seguente ma due giorni dopo.

Infine sono state confermate le 4 sedi attivate sino ad oggi: quella savonese di Via Brilla nel quartiere di Zinola, quelle albenganesi dello stadio Riva e di Campolau, e quella di via del Collegio a Carcare.

"Tutte le quattro sedi individuate rispettano le caratteristiche previste dalle indicazioni ministeriali e grazie alle modalità di prenotazione nei prossimi giorni la situazione dovrebbe risolversi - specificano dall'azienda - Al riguardo chiediamo di rispettare gli orari indicati al fine di non incorrere in affollamenti e rallentamenti viste anche le specifiche procedure di esecuzione del tampone rapido che dopo il prelievo prevede l’attesa di un quarto d’ora e la consegna dell’esito e della documentazione necessaria per l’Istituto scolastico".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium