/ Attualità

Attualità | 07 dicembre 2021, 09:50

Videosorveglianza a Savona ed Albissola: pronto un progetto per la lettura delle targhe

I due comuni richiederanno un finanziamento al Ministero degli Interni, il sistema vedrà coinvolta la polizia locale in sinergia con la polizia di Stato

Videosorveglianza a Savona ed Albissola: pronto un progetto per la lettura delle targhe

Un progetto di videosorveglianza che consiste in un sistema di lettura per il riconoscimento delle targhe automobilistiche che verrà integrato con la Polizia di Stato.

I comuni di Savona e Albissola Marina, con lo scopo di rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità, in sinergia fra di loro, hanno l'intenzione di richiedere un finanziamento al Ministero degli Interni per le polizie locali. Il progetto, depositato lo scorso 25 novembre da Palazzo Sisto, è stato riformulato rispetto alle presentazioni del 2018 e del 2020 e verrà consegnato via mail alla Prefettura di Savona, per l'analisi preliminare e per una successiva approvazione nel Comitato per l'Ordine a la Sicurezza Pubblica.

L'anno scorso e tre anni prima aveva ottenuto un parere favorevole ma ottenne un punteggio medio/basso tanto che, pur in graduatoria utile, non venne concesso il finanziamento sperato.

Oltre ad un concetto di controllo territoriale, considerati che i comuni sono caratterizzati da importanti flussi di traffico nazionali e internazionale, con particolare riguardo alla città capoluogo, di un importante scalo marittimo sia mercantile sia turistico, oltre ad un'elevata vocazione turistica di Albissola Marina, il quale durante la stagione estiva, ma non solo, aumenta in maniera esponenziale il proprio insediamento urbano. Considerando inoltre la presenza all'interno dei territori comunali di plessi scolastici e istituzionali anche provinciali e locali notturni, fenomeni di abusivismo commerciale, di occupazioni abusive, spaccio di stupefacenti e atti criminali di vario genere.

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica è comunque stato approvato dalla giunta comunale savonese e prevede una cifra complessiva di 203mila, di cui 25mila euro di cofinanziamento del comune di Savona (per un totale di 28mila 800 euro, 3mila 800 già stanziati nel 2018) e 13mila euro per il comune di Albissola.

Nel caso venisse assegnato il finanziamento Palazzo Sisto procederà, come ente capofila, agli atti necessari per dar corso al progetto definitivo, oltre agli atti di gara ed al successivo affidamento a favore dell'aggiudicatario, mentre il comune albissolese si impegnerà successivamente a sostenere i costi di manutenzione pro quota degli apparati installati nel proprio territorio comunale.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium