/ Savona

Savona | 18 dicembre 2021, 07:43

Savona, code per fare il tampone a Pilalunga. Lo sfogo di un lettore: "Totale disorganizzazione, non è più possibile giocare sulla pelle della gente"

"Non è ammissibile fare aspettare una madre con un bambino di 6 anni dalle ore 13 alle ore 16, ora in cui è stato fatto il tampone, al freddo"

Savona, code per fare il tampone a Pilalunga. Lo sfogo di un lettore: "Totale disorganizzazione, non è più possibile giocare sulla pelle della gente"

Riceviamo e pubblichiamo per intero una lettera firmata di un genitore che lamenta una situazione di criticità nel centro tamponi del mercato di Pilalunga tra Savona e Quiliano.

"Sono a denunciare la totale disorganizzazione nel centro per i prelievi dei tamponi di Quiliano: non è ammissibile fare aspettare una madre con un bambino di anni 6 dalle ore 13 (ora in cui avevano l'appuntamento per fare il tampone ad ambedue) alle ore 16, ora in cui è stato fatto il tampone(!) al freddo, in auto con l'impossibilità anche solo di andare, se nel caso, a fare pipì perché non si può uscire dall'auto in quanto si potrebbe esser positivi.

3, 4 file di auto, senza alcuna vera coordinazione per quanto riguarda la consegna delle provette con i nomi (è accaduto, ad esempio, che è stato consegnato quello del figlio ma non quello della madre!); soltanto 3 o 4 infermieri che hanno l'onere di fare solo loro tutti quei tamponi quando basterebbe con un po' di organizzazione mettercene una squadra.

Ritengo che se una situazione di 'emergenza' poteva comprendersi all'inizio di questa pandemia, adesso dopo un anno non è più ammissibile continuare a giocare sulla pelle della gente; e se, tanto per dire, un bimbo, o anche un adulto dopo 3 / 4 ore al freddo in auto magari non ha il Covid ma si becca una sana bronchite solo perché è stato lì a prendersi il freddo? Ma ci rendiamo conto o no di cosa stiamo facendo?".

Ambrogio Bozzarelli

Lettera al Direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium