Leggi tutte le notizie di DICA 33 ›

Il Salvadente | 06 gennaio 2022, 10:22

Mi si e’ staccato un provvisorio proprio alla fine delle vacanze, che fare?

Eccovi qualche utile suggerimento

Mi si e’ staccato un provvisorio proprio alla fine delle vacanze, che fare?

Cari Lettori, siamo agli ultimi giorni del periodo di festività natalizie, fra pochissimo potrete trovare in studio il vostro dentista ma, talvolta, il destino cinico e baro è in agguato e quella corona provvisoria, che aveva resistito al pranzo di Natale ed al cenone di Capodanno, ha deciso di decementarsi… poco male, può succedere e presto il vostro dentista potrà rimediare a questa emergenza… ma nel frattempo cosa fare? Eccovi qualche utile suggerimento:

·         Se la corona provvisoria (normalmente di resina) è integra e conserva all’interno un leggero strato del cemento provvisorio (una specie di pasta bianca) su tutta la superficie interna potete provare a riposizionarla al suo posto e verificare se presenta una tenuta sufficiente. Purchè il dente sia abbastanza lungo e non troppo conico, potrà resistere ancora qualche ora, in attesa che il vostro dentista la ricementi. Per avere una tenuta ancora migliore, prima di reinserirla, provate ad asciugare il dente interessato con del cotone idrofilo. N.B.: Verificate sempre che, chiudendo la bocca, i denti si tocchino normalmente, altrimenti rimuovetela e provate a girarla di 180 gradi prima di reinserirla…

·         Se, invece, il cemento provvisorio è, anche solo parzialmente, staccato (cioè non ricopre più tutta la parte interna della corona) potete prendere del cotone idrofilo, allargarne una piccola quantità a costituire una sorta di “ragnatela” ed inserirla nella corona prima di riposizionarla. Lo spessore costituito dal cotone potrà dare alla corona quel minimo di stabilità per rimanere al suo posto ancora un pochino… in attesa dell’appuntamento. Nel caso la stabilità fosse limitata, rimuovetela prima di andare a dormire per evitare di ingerirla accidentalmente nel sonno…

·         Se la corona risulta rotta, venata, bucata e non ha quindi più alcuna stabilità, evitate di reinserirla; limitatevi ad osservare una scrupolosa igiene del dente “scoperto” e fate attenzione a non masticarci sopra, in attesa di essere ricevuti urgentemente dal vostro dentista.

Nell’augurarvi di non aver bisogno dei suddetti consigli vi ricordo che, se avete dubbi o domande sugli argomenti che tratto per voi, potete visitare il sito www.ildentistadeibambini.it o scrivermi a dottore@attiliovenerucci.it : risponderò privatamente e, se la domanda sarà di interesse generale, potrà essere il tema di un prossimo Salvadente 

Dr. Attilio Venerucci

Prof. A contratto c/o

Master in Laser Dentistry

Università degli Studi di Genova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium