/ Savona

Savona | 11 gennaio 2022, 17:41

"Chiesa di Savona prendi il largo, confidando": il 14 e 15 gennaio la terza sessione assembleare del Sinodo diocesano

Appuntamento nella consueta sede dell’Istituto "Rossello", in via Montegrappa

"Chiesa di Savona prendi il largo, confidando": il 14 e 15 gennaio la terza sessione assembleare del Sinodo diocesano

Concluso prima di Natale il lavoro delle otto commissioni, il 14 e 15 gennaio nella consueta sede dell’Istituto "Rossello", in via Montegrappa, si terrà la terza sessione assembleare del Sinodo diocesano dal titolo "Chiesa di Savona prendi il largo, confidando" (per partecipare all’assemblea plenaria è necessario il Green Pass rafforzato e la mascherina Ffp2).

Ogni commissione ha infatti consegnato alla segreteria il proprio materiale, ossia il brano biblico scelto come “icona” simbolica e una pagina in cui sono spiegate le motivazioni che hanno guidato i membri ad optare per quel testo in riferimento al tema.

L’attuale fase pandemica ha consigliato una modifica del programma inizialmente pensato. La sessione si aprirà venerdì alle ore 20:30 con una preghiera introduttiva. Si darà poi una sintetica lettura delle relazioni sulle “icone”, il cui testo completo sarà consegnato ai presenti, e si risponderà a due domande, a mo’ di risonanza. La conclusione sarà con la compieta.

Sabato si inizierà intorno alle ore 9 con la preghiera introduttiva. A seguire, nella prima parte l'assemblea svilupperà ancora il confronto sulle icone bibliche, nella seconda le otto commissioni inizieranno il lavoro che porterà alla quarta sessione, prevista il 25 e 26 marzo. Da gennaio a marzo si declinerà infatti il tema, mettendo a fuoco le prospettive pastorali, mentre da marzo a maggio (l’assemblea sarà il 27 e 28) si cercherà di tradurre le riflessioni in indicazioni normative e azione. Ogni commissione potrà avvalersi dell’apporto di esperti e periti proposti dagli stessi membri o dalla segreteria. Non sono esclusi anche confronti di rilevanza più pubblica e con persone fuori dal "giro" ecclesiale e dalla forte capacità di stimolare il pensiero.

Le prime due commissioni, presiedute da Paola Castelli e Cristina Ferrando, hanno in comune il nome "Comunità in ascolto": la prima si concentra sulla lettura della società e del territorio, l’altra sui giovani e il mondo della scuola."La misericordia come stile della Chiesa" è il titolo della terza commissione, preseduta da Valentina Illarcio e che riflette sullo stile con cui la Chiesa può favorire l’incontro con la misericordia di Dio. Approfondisce invece "La forma della Chiesa e l’organizzazione diocesana" la quarta commissione, guidata da Tecla Trotta.

"Linguaggi di misericordia" è il tema della quinta commissione, presieduta da Maria Paganelli, il cui ambito è centrato sul linguaggio della liturgia. La sesta commissione "La Chiesa popolo di Dio in cammino" è affidata a Barbara Cazzolla e riflette sia in termini generali sia esaminando declinazioni più specifiche, come le età della vita. Si occupa soprattutto della "Eucaristia come epifania della Chiesa" la settima commissione, presieduta da Giorgio Nida, mentre l’ottava, “Trasmissione della fede ed educazione alla preghiera”, con la presidenza di Elena Bozano, approfondisce la realtà dell’iniziazione cristiana e dell'educazione alla fede.

Programma completo

Venerdì 14 gennaio

ore 20:30 accoglienza e preghiera iniziale

ore 20:45 ascolto delle icone bibliche scelte dalle commissioni e confronto in assemblea

conclusione con la compieta

Sabato 15 gennaio

ore 8:45 accoglienza e preghiera iniziale

ore 9:15 ripresa del confronto in assemblea

ore 10:30 pausa

ore 11 lavori nelle commissioni

ore 12:30 conclusione

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium