/ Politica

Politica | 12 gennaio 2022, 09:21

Bilancio di previsione, Varazze Domani attacca: "Tagli alle entrate per oltre 2 milioni di euro"

L'opposizione ha votato contro portando alla maggioranza suggerimenti e contributi per far crescere il territorio

Bilancio di previsione, Varazze Domani attacca: "Tagli alle entrate per oltre 2 milioni di euro"

"L’undici gennaio nella seduta ordinaria di Consiglio comunale è stato discusso il bilancio di previsione 2022-2024 e i relativi allegati. Un bilancio con tagli alle entrate di parte corrente di oltre 2,1 milioni, che qualora fossero confermate nell'anno finanziario in corso, potrebbero comportare tagli in quasi tutti i settori compresi quelli per i servizi fondamentali per i cittadini". Cosi commenta in una nota il gruppo consigliare Varazze Domani. 

"La mancanza nelle ultime amministrazioni di servizi fondamentali (asili nido, ludoteca, spazi associativi, parchi gioco degni di una città al passo con i tempi) si traducono in una decrescita della natalità che ci fa comprendere come la nostra città pur bellissima e strategicamente posizionata non è un luogo in cui crescere la propria famiglia. Purtroppo il sociale non può essere delegato solo ai ristori legati all’evento pandemico". 

"La pianificazione del nostro territorio e la messa in sicurezza dell’entroterra non deve essere solo presente a seguito di eventi tragici (alluvioni o mareggiate), ma deve essere progettata al fine di prevenire danni ingenti alle persone e ai beni e non posticipato di anno in anno" prosegue il gruppo di minoranza. 

"Bene sarebbe mettersi in corsa per poter accedere ai fondi del P.N.R.R., poiché ad oggi nel bilancio non si scorge neppure l'organizzazione degli uffici a tale scopo.
Per quanto riguarda il settore del turismo, settore economico fondamentale nel nostro territorio, assistiamo ad un ulteriore depotenziamento con minori risorse (-21%) rispetto a quelle già inadeguate stanziate nel 2021 nonché causa delle dimissioni del precedente assessore al turismo. Il potenziamento del turismo di qualità necessita investimenti nel decoro urbano, nel rinnovo dell’arredo e degli spazi pubblici che manca in molte aree della città". 

"Inoltre da tempo a Varazze mancano eventi e appuntamenti di qualità e adatti al target turistico che vogliamo e possiamo avere. Purtroppo qualche evento sporadico e scollegato non può essere la strada giusta strada per far crescere il nostro territorio. Mancano inoltre sostegni e strutture per poter far crescere nel nostro territorio piccole e medie imprese che invece potrebbero trovare qui la loro sede". 

"Per quanto riguarda il piano finanziario dei rifiuti non ci sono adeguamenti del servizio che presenta molteplici criticità sia per i conferimenti dei privati sia per i conferimenti delle pubbliche attività. Inoltre l'obiettivo imposto di differenziazione del 65%, raggiunto nel 2020, è ritornato al di sotto della soglia minima dagli ultimi rilevamenti (+63,05%)". 

"Nei nostri interventi che hanno motivato un voto negativo abbiamo portato alla maggioranza suggerimenti e contributi per far crescere il nostro territorio" concludono da Varazze Domani. 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium