/ Solidarietà

Solidarietà | 13 gennaio 2022, 20:06

Nuove modalità, tradizionali principi: ecco l'edizione '21/'22 del "Concorso di Eloquenza" promosso dal Lions Club del Golfo dell'Isola

Dedicato agli studenti delle scuole superiori della provincia partendo da una celebre frase di Albert Einstein

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"Oggi,13 gennaio, nella ricorrenza del giorno natale di Melvin Jones, fondatore del Lions Club International, a nome del Lions Spotorno-Noli-Bergeggi-Vezzi Portio ho l'onore e il piacere di dare il via all'edizione 2021-2022 del Concorso di Eloquenza”. Lo annuncia Antonio Rovere, referente per il Club del Golfo dell'Isola.

Melvin Jones nacque infatti il 13 gennaio 1879 in Arizona (USA): da giovane si stabilì a Chicago, dove lavorò presso una compagnia di assicurazioni e nel 1913 ne costituì una propria – Nel 1917 Melvin Jones, già membro di un business club locale, intuì l’enorme potenzialità che i soci dei vari altri circoli avrebbero potuto esprimere introducendo nell’associazionismo (al posto dei vantaggi personali) il concetto di “altruismo nei confronti del prossimo più debole e bisognoso”. Si chiese, infatti: “Cosa accadrebbe se queste persone, che godono di successo per il loro impegno, la loro intelligenza e ambizione, mettessero il loro talento al servizio delle loro comunità per migliorarne le condizioni?”. Di conseguenza, dietro suo invito, i delegati di questi club si riunirono a Chicago per porre le fondamenta di un’organizzazione di questo tipo ed il 7 giugno del 1917 venne fondato il Lions Club International – Melvin Jones, l’uomo che visse con l’idea che “non si può andar lontano finché non si fa qualcosa per qualcun altro” e che divenne la guida spirituale di tutte le persone interessate al bene pubblico, morì il 1° Giugno 1961 all’età di 82 anni.

“Oggi, 13 gennaio - spiegano quindi dal Lions Club del Golfo - ci sembra giusto ricordarlo lanciando ufficialmente dopo la comunicazione alle scuole avvenuta prima delle vacanze natalizie, il tema di questo concorso. Il Lions Club International è oggi la più grande organizzazione mondiale di servizio e il Lions Club Spotorno, costituitosi nel 1988, da 18 anni promuove questo concorso riservato ai giovani degli istituti Superiori della nostra Provincia, assegnando una frase sulla quale costruire, senza leggere, in un tempo massimo di 10 minuti un ragionamento che sia convincente e affascini la platea”.

"Il vincitore - aggiungono - riceve un assegno di studio (in passato, quando la situazione mondiale lo consentiva, il premio era rappresentato, in alternativa, da un viaggio premio in un Paese europeo che prevedeva l’inserimento in famiglie disponibili ad accogliere il/la giovane e/ o la vita in un Camp organizzato ad hoc per giovani provenienti da tutti i continenti)”.

Quest’anno (presidente il socio fondatore Giampaolo Calvi) la frase assegnata a livello distrettuale dal Governatore Pierfranco Marrandino in previsione dell'allargamento della partecipazione anche ad altre zone del Distretto Lions 108ia3 (sicura è già data la partecipazione del Lions Cuneo che da 17 anni persegue lo stesso obiettivo) è: "E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio” di Albert Einstein.

Gli studenti che supereranno le fasi eliminatorie (in data da stabilire) disputeranno la finale per la conquista del "Cicerone d’argento" e del premio riservato ai vincitori in data e sede da stabilire.

Vista la situazione pandemica in atto e la possibile prosecuzione dell'anno scolastico in dad non è esclusa un'effettuazione del concorso in modalità a distanza.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium