/ Politica

Politica | 19 maggio 2022, 17:00

Ospedale Cairo, Briano: "Pare siano pronti ad eliminare il triage trasformando il PPI in un ambulatorio per codici bianchi"

Il candidato sindaco di "+Cairo" attacca: "È impensabile venirne a conoscenza, tanto noi quanto soprattutto il personale ospedaliero, dalla sera alla mattina"

Ospedale Cairo, Briano: "Pare siano pronti ad eliminare il triage trasformando il PPI in un ambulatorio per codici bianchi"

"Stamattina alle ore 7 un cittadino cairese era davanti alla porta del Punto di Primo Intervento per forte epistassi. Hanno dovuto chiamare un'ambulanza".

La denuncia arriva dal candidato sindaco della lista "+Cairo" Fulvio Briano che aggiunge: "Non è ancora ufficiale e speriamo non lo diventi, ma sembra che presso il Punto di Primo Intervento siano già pronti a eliminare il triage, trasformandolo in un ambulatorio per codici bianchi. Nell’ambito delle cure palliative, il medico prima presente 5 giorni a settimana è già stato ridotto solamente 1 (talvolta due) volte a settimana". 

"È impensabile venirne a conoscenza, tanto noi quanto soprattutto il personale ospedaliero, dalla sera alla mattina. Riteniamo indispensabile una programmazione diversa e condivisa da parte della Regione Liguria, della pianificazione dei servizi territoriali e il potenziamento dei domiciliari. Occorre un Dipartimento di prevenzione che svolga l’azione di vigilanza del tessuto produttivo per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro e la promozione della prevenzione nel territorio. Vanno condivisi i progetti del Pnrr che prevedono un potenziamento della sanità territoriale". 

"Serve, soprattutto, una diversa programmazione del personale procedendo con le necessarie assunzioni che partano dalla stabilizzazione dei lavoratori precari, visto che attualmente mancano oltre 600 operatori sanitari nella sola Asl 2. La situazione, in termini di carenza del personale, è drammatica in un momento in cui occorre recuperare migliaia di prestazioni specialistiche, interventi chirurgici e screening sospesi durante l’emergenza Covid - conclude Briano - Non è sufficiente la flessibilità organizzativa, servono nuove assunzioni subito e la sostituzione dei pensionamenti". 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium