/ Politica

Politica | 27 maggio 2022, 18:49

Albenga, il Pd albenganese chiede le dimissioni di Distilo: "Inopportuno continui a essere presidente del consiglio comunale"

"Seppure la legge lo consenta, non sempre ciò che è legittimo è opportuno. Anche la sua campagna denigratoria ha stancato"

Albenga, il Pd albenganese chiede le dimissioni di Distilo: "Inopportuno continui a essere presidente del consiglio comunale"

Dopo le affermazioni della giunta Tomatis, il patteggiamento che ha visto coinvolto il presidente del Consiglio Comunale ingauno Distilo solleva la medesima pretesa dal Pd di Albenga: le dimissioni dall'incarico ricoperto.

"Pur non volendo entrare nel merito delle questioni giudiziarie che hanno investito Diego Distilo, apprendere che il patteggiamento abbia portato ad una pena addirittura superiore a quella richiesta dal pubblico ministero, mette in luce ulteriormente l'inopportunità che questi ricopra ancora la seconda carica del comune ingauno" afferma il gruppo dem ingauno nella sua nota.

"Seppure la legge lo consenta, non sempre ciò che è legittimo è opportuno - tuonano dal Partito Democratico - e in questo caso è inopportuno che Distilo ricopra ancora la carica di Presidente del Consiglio comunale, ruolo svolto negli ultimi mesi con eccessiva disinvoltura abbandonando più volte l’aula senza motivazioni reali e impedendo il corretto dialogo e svolgimento dei lavori in aula".

"Anche la campagna denigratoria portata avanti da Diego Distilo e dalla sua Aria Nuova nei confronti di chi si impegna per la città e cerca di dare voce ai cittadini e di lottare per i loro diritti - rincarano - ci ha sinceramente stancato".

"Se Distilo volesse davvero il bene della sua città dovrebbe dimettersi immediatamente e senza indugio alcuno" concludono i dem.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium