/ Attualità

Attualità | 28 maggio 2022, 17:25

A Pietra Ligure è tempo di rifiorire: 45 gruppi e 8 paesi da tutto il mondo per l'edizione 2022 dell'Infiorata Artistica (FOTO e VIDEO)

La rassegna internazionale, giunta alla settima edizione, con oltre 1.500 mq di tappeti fioriti. Il sindaco De Vincenzi e il vice Rembado in coro: "Evento dai numeri importanti, simboleggia davvero la ripartenza"

A Pietra Ligure è tempo di rifiorire: 45 gruppi e 8 paesi da tutto il mondo per l'edizione 2022 dell'Infiorata Artistica (FOTO e VIDEO)

A tre anni di distanza dall'edizione 2019, messisi alle spalle le restrizioni Covid, la riviera di ponente ritrova uno degli appuntamenti più attesi nel panorama espositivo ligure: “Pietra Ligure in fiore 2022”, l’attesissima Rassegna Internazionale delle Infiorate Artistiche a cadenza triennale, giunta alla sua settima edizione, che da quest'oggi colora tutto il centro storico cittadino.

La manifestazione del settore più grande e importante d’Europa, che combina uno straordinario mix di arte, cultura e tradizione ha portato l'evento a diventare unico nel suo genere, attirando non solo migliaia di turisti e curiosi, quest'anno con oltre 800 infioratori, appartenenti a 45 gruppi provenienti da diverse regioni italiane e 8 città europee  - Offenburg e Mùhlenbach (Germania), Ponteareas e Castropol (Spagna), Anykiai (Lituania), Csòmòr (Ungheria), Uniejòw (Polonia),  Chateaumeillant (Francia).

Paese ospite d’onore extra-europeo è l’Argentina, con la città di Buenos Aires, legata alla Liguria e a Pietra Ligure dagli stretti rapporti storico culturali originati dall’importante storia di emigrazione di fine dell’Ottocento e inizi del Novecento.

Tutela, promozione e valorizzazione della conoscenza e delle tradizioni legate alla realizzazione delle “infiorate”, non è l'unico obbiettivo della manifestazione organizzata dal comune pietrese in collaborazione col Circolo Giovane Ranzi, la cui tradizione dei maestri infioratori affonda le radici nei primi anni dell’800 "senza il quale tutto ciò non sarebbe stato possibile", ha detto il primo cittadino De Vincenzi. 

"Dopo due anni difficili riprendiamo con qualcosa di più, un senso di internazionalità e numeri impressionanti per una realtà come Pietra e un'organizzazione all'altezza delle aspettative - spiega il sindaco - Credo che si possa crescere nel fare numeri maggiori con spazi diversi".

"Quest'evento rappresenta qualcosa di importante non solo a livello pietrese ma ligure - gli fa eco il vicesindaco e assessore al Turismo, Daniele Rembado - e vuole essere un messaggio: la nostra volontà di guardare a un turismo di qualità con un momento di socializzazione, e oggi si è sentita davvero la voglia di tornare a vivere, a fare festa".

Diverse le iniziative collaterali tra vie e piazze del borgo antico con anche suggestivi spettacoli, tra giochi di luce, videomapping, concerti e atmosfere incantate.

Novità di questa edizione è il contemporaneo svolgimento, all’interno della rassegna internazionale, della prima edizione del Festival nazionale ”Infiorate dei ragazzi” organizzato dall’Associazione Nazionale Infiorate artistiche “Infioritalia”, che vede la partecipazione di 10 gruppi di giovani provenienti da tutto lo stivale, con l’obiettivo di stimolare e formare le giovani generazioni nel proseguire l’antica tradizione dei tappeti floreali e a strutturare un momento di aggregazione giovanile, intorno a questa forma artistica.

Oltre alle associazioni di categoria pietresi, la manifestazione ha visto il sostegno della Camera di Commercio Riviere di Liguria, della Fondazione De Mari e di Regione Liguria.

Nella gallery il programma completo

M. Gramaglia - M. Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium