/ Politica

Politica | 22 giugno 2022, 11:57

Blocco esportazioni in Ucraina e Russia, Rossetti (Pd): "La Giunta boccia i due ordini del giorno per sostenere i commercianti"

Il consigliere regionale ha ribadito: "Per l’assessore è stato fatto tutto, ma a noi giungono ancora richieste di aiuto"

Blocco esportazioni in Ucraina e Russia, Rossetti (Pd): "La Giunta boccia i due ordini del giorno per sostenere i commercianti"

Continua la discussione sulle difficoltà dei commercianti danneggiati dal blocco delle esportazioni in Ucraina e in Russia. Interviene a riguardo con decisione Rossetti (PD): “L’assessore Piana ha ritenuto di bocciare l’ordine del giorno che chiedeva interventi a sostegno delle imprese liguri messe in difficoltà dal blocco delle esportazioni in Ucraina e in Russia a causa della guerra, perché, a suo dire, è stato fatto tutto. A noi, invece, giungono ancora richieste di aiuto da parte di artigiani e commercianti, per questo cercheremo di capire se è effettivamente così e se non serve, invece, un ulteriore impegno per sostenerle”.

“Abbiamo inoltre chiesto alla giunta, in collaborazione con le associazioni di categoria, di intraprendere un percorso di azioni finalizzate a costruire un progetto di aiuto alle imprese liguri che operano nella moda. Si tratta di 440 micro e piccole imprese d cui 340 sono realtà artigiane già duramente colpite dal rincaro delle materie prime e dai costi energetici, e che oggi si trovano a dover affrontare anche il calo dell’esportazione a causa della guerra. È sconcertante che in assenza di Benveduti la Giunta non abbia dato indicazioni di voto e la maggioranza si sia espressa contro il sostegno di queste imprese, non so se per distrazione o disinteresse”, conclude il consigliere.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium