/ Attualità

Attualità | 26 giugno 2022, 12:15

Cimice asiatica, continua piano di contenimento con rilascio di vespe samurai. Anche ad Albenga, Finale e Savona

In totale l’immissione di questi insetti innocui per l’uomo, api e animali avverrà in 9 siti liguri, da Ponente a Levante

Lotta alla cimice asiatica, continua piano di contenimento con rilascio di vespe samurai. Anche ad Albenga, Finale e Savona

Nuovi rilasci del Trissolcus Japonicus (Vespa Samurai) in Liguria il 28 e il 29 giugno per il contrasto alla proliferazione della cimice asiatica.

Le vespe samurai innocue per l’uomo, le api e gli animali, si stanno rivelando efficaci – spiega il vicepresidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura - tanto che Regione Liguria ha ottenuto il rinnovo dell’autorizzazione alle immissioni dal Ministero della Transizione Ecologica. La nuova tornata, la prima del 2022, coinvolgerà 9 siti da Ponente a Levante (Badalucco, Pontedassio, Albenga, Finale Ligure, Savona, Rapallo, Lavagna, Follo e Sarzana), insistendo sugli areali a vocazione agricola maggiormente colpiti dalla cimice asiatica . Mi complimento con gli uffici e con i tecnici del Servizio Fitosanitario Regionale che si occupano delle immissioni e monitorano costantemente la situazione per ottenere il riequilibrio ecologico incoraggiando l’insediamento della vespa samurai sul nostro territorio. Il successo dell’iniziativa è frutto di proficue sinergie del personale specializzato con tecnici, aziende agricole, istituti agrari e privati cittadini che stanno partecipando attivamente all’attività di raccolta e di controllo”.

Un progetto importante per l’ambiente e per dare respiro alle imprese del territorio, per quelle coltivazioni, come le olive da mensa, che sono state danneggiate duramente negli anni passati dalla cimice asiatica.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium