/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 11 maggio 2011, 18:51

E nei cantieri (di e con) Scavo Ter non gradiscono le foto

E' accaduto all'ora di pranzo. Il cronista si ferma all'esterno di uno dei più importanti cantieri aperti di Savona, quello della Ex Metalmetron. Posteggia la moto. Il cancello è aperto. Si scatta qualche fotografia, da suolo pubblico. Sullo sfondo, un'autocisterna e un ufficio container con le insegne Scavo - Ter

E nei cantieri (di e con) Scavo Ter non gradiscono le foto

Arriva una prima guardia giurata, garbatissima e professionale. Fa il suo lavoro e lo sa. Noi il nostro: documentiamo.

Subito dopo un gruppo di persone rientra in cantiere. Uno di questi, benvestito, estrae un taccuino e annota la targa della moto del giornalista, che gli chiede di sapere il motivo. La persona si defila all'interno senza rispondere.

Arriva una seconda guardia giurata che col coliti "che fai, chi sei, che fotografi a fare?" prova anche a chiedere generalità e documenti. Spieghiamo che solo un pubblico ufficiale ne ha diritto. Finalmente, poco dopo, i pubblici ufficiali arrivano: è una pattuglia del 112 dei Carabinieri, che provvede a raccogliere le generalità dei presenti.

A quel punto l'"uomo della targa" mostra il biglietto con l'appunto e arriva a chiedere il sequestro della macchina fotografica adducendo non meglio precisati motivi di "privacy", sempre su suolo pubblico. I Carabinieri contattano presumibilmente il Magistrato di turno, che (ovviamente) non dispone alcun sequestro, essendo in vigore Libertà di Stampa e diritto di Cronaca per il momento.

Nervi tesi? E perché mai? E' tutto scritto sull'obbligatorio cartello d'appalto della NewCo Savona. Lo possono leggere tutti, come tutti possono ammirare quel che accade all'interno quando i cancelli sono aperti, dalla pubblica via. O no?

Sul manifestone d'appalto c'è scritto:

Comune di Savona
Progetto di riqualificazione ai fini produttivi, commerciali e turistici dell'Area Ex - Metalmetron. Provvedimento finale n° 30140 del 11/06/2009

Intestatario del permesso a costruire: New Co. Savona Spa
Via Meuccio Rioni, 10 - 42100 Reggio Emilia (Singolare: una NewCo SAVONA con sede a REGGIO EMILIA)

Progettazione Architettonica, paesaggistica, urbanistica e coordinamento…:
5+1AA Alfonso Femia Gianluca Peluffo (recapiti, ndr)

progettazione impiantistica esecutiva…
AL Engineering Srl Stefano Cremo - Torino

pro. impiantistica definitiva e opere di urbanizzazione interne al lotto
Ing. Marco Taccini (Genova)

Prevenzione Incendi:
Studio Tecnico Zuccarelli Srl - Milano

Accertamenti geognostici e geotecnici:
LGL Snc Filippi Ferrero Mirenghi & C. - Savona



Project manager: arch. Francesco Cigarini_c/o NewCo Savona Spa
Direttore dei Lavori: arch. Gianluca Peluffo _c/o 5+1AA Srl
Direttore Operativo Architettura: arch. Alfonso Femia_c/o 5+1AA Srl
 

(bla bla bla)

Impresa appaltatrice Unieco - Reggio Emilia contraente generale (pare la stessa delle aree ex-Balbontin in Corso Ricci sempre a Savona)

Direttore di Cantiere: ing. Gianluca De Nigris - Unieco
Tecnico di Cantiere: geom. Andrea Ferrari - Unieco
Capo Cantiere: P.I.E. Luca Brambilla - Unieco

Imprese Sub - Appaltatrici: ALFA Costruzioni Edili Srl
Via Asti, 25 - 12084 - Mondovì (CN)

Tutto pubblico, tutto scritto. C'è anche un bello striscione del Genoa Club Valbormida, e un'altro con un rendering di come saranno belle "Le Officine" una volta terminate.

Limite nostro, forse, non vediamo altri cartelli che indichino subappalti, nonostante il cantiere sia frequentatissimo da mezzi Scavo Tre e Bagnasco - Cengio, probabilmente fornitori.

C'è persino una betoniera targata Milano, i soliti cassoni blu di FG Riciclaggi, parecchi camion rossi, un ufficetto di Scavo Ter.

Ah, si. La sicurezza. Giusto. Perché ora, tra le tante colpe dei giornalisti, ci sarebbe anche quella di mettere a rischio i mezzi da lavoro...

Mario Molinari

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium