Attualità - 18 ottobre 2019, 13:20

Vertice in Prefettura sulla sicurezza sul lavoro nel savonese: infortuni in calo del 10% negli ultimi 5 anni

Dai 3296 circa infortuni del lavoro del 2014 si è passati a 3000 nel 2018. La Liguria è comunque maglia nera insieme all'Abruzzo in Italia

Vertice in Prefettura sulla sicurezza sul lavoro nel savonese: infortuni in calo del 10% negli ultimi 5 anni

"Esiste un problema in provincia di Savona di sicurezza sul lavoro ma negli ultimi 5 anni c'è stata una riduzione degli infortuni del 10%".

Il Prefetto di Savona Antonio Cananà dopo aver effettuato il punto della situazione sulla sicurezza sul lavoro in Provincia di Savona in una riunione con l'Inail, i rappresentanti delle forze dell'ordine, i sindacati e le associazioni datoriali, ha espresso la sua soddisfazione per il calo dei dati senza pero abbassare la guardia: "Sono stati analizzati diversi aspetti soprattutto riguardanti il lavoro nero dove le forze di polizia stanno effettuando molteplici controlli e la formazione dei lavoratori per il quale le organizzazioni sindacali hanno posto particolare attenzione".

"Quando si parla di sicurezza non bisogna aver paura di creare iniziative, mettere in campo tutte le attività possibili per la prevenzione" continua il Prefetto.

Il direttore territoriale dall'Inail Savona-Imperia Enrico Lanzone, dopo il lancio ad agosto dell'iniziativa sulla sicurezza stradale in 8 comuni della provincia di Savona e gestiti dai comandi della polizia locale territoriali, quest'oggi ha fornito alcuni dati che illustrano un lieve miglioramento nel 2018 rispetto agli ultimi 4 anni.

"Dai 3296 circa infortuni del lavoro del 2014 si è passati a 3000 nel 2018. Particolare attenzione si deve porre sulla strada dove gli infortuni si registrano principalmente ai camionisti e automobilisti. I mortali sono per il 50 per cento legati agli incidenti stradali e si tratta di un dato nazionale che si riflette sul savonese. La Liguria è maglia nera in Italia insieme all'Abruzzo" spiega Lanzone.

Il numero di infortuni più alto si attesta nell'amministrazione pubblica e difesa, nelle attività manifatturiere, nel commercio, nelle costruzioni, nel trasporto e magazzinaggio e nell'assistenza sociale e sanità.

In vista della Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute sul lavoro sono state organizzate dall'Inail in collaborazione con gli Enti pubblici e le parti sociali un calendario di eventi dal 21 al 25 ottobre sul tema delle sostanze pericolose.

Tre giornate di convegni dal 21 al 23 ottobre a Savona e a Genova e il 24 ottobre a Savona, dalle 9 alle 13, saranno consegnati i volantini, multilingue agli autotrasportatori presenti ai varchi portuali di Savona con l'ausilio del pullman azzurri della Polizia di Stato e gli alunni del Liceo Artistico di Savona ideatori della veste grafica dei volantini.

Venerdi 25 ottobre dalle 9 alle 13 in piazza Sisto a Savona gli alunni del Liceo Artistico Chiabrera-Martini realizzeranno sulla pavimentazione della piazza comunale immagini ispirate alla sicurezza. Sulla piazza sarà presente la Polizia di Stato con il pullman azzurro, i Carabinieri ed il Comitato italiano paralimpico.  

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

SU